Esplosa palazzina in via di Grottarossa: 50 evacuati

Pronto intervento della Protezione Civile del Comune di Roma
Enzo Luciani - 11 Ottobre 2009

"Sono cinquanta le persone evacuate il 10 ottobre 2009 notte in seguito alla deflagrazione che si è verificata all’interno di uno dei quattordici appartamenti della palazzina in via di Grottarossa. Tra loro, una famiglia con nove bambini di età compresa dai 5 ai 15 anni che abbiamo alloggiato fin da subito in una delle nostre strutture di accoglienza: sono comprensibilmente in apprensione ma hanno pranzato serenamente e attendono di ricongiungersi a due dei loro nove figli che hanno passato la notte per proprio conto e che da stanotte, invece, alloggeranno nello stesso residence. Ci sono poi due nuclei familiari che devono necessariamente essere alloggiati in prossimità di via di Grottarossa poichè alcuni componenti con problemi di disabilità necessitano di cure mediche avanzate: si tratta di una famiglia di due persone anziane, di cui l’uomo è un non vedente e invalido mentre nell’altra famiglia uno dei tre componenti presenta problemi di disabilità motoria. La Protezione civile del Campidoglio è intervenuta dalle prime ore dell’emergenza disponendo le prime misure di supporto alle famiglie, distribuendo bevande calde, coperte e vari generi di conforto. Attualmente i Vigili del Fuoco stanno provvedendo alle necessarie verifiche e sono a disposizione per accompagnare i residenti a recuperare, ove possibile, i beni di prima necessità. Anche i Vigili Urbani, insieme al NOPIE (nucleo emergenza della protezione civile) sono presenti in forze per garantire ordine alla circolazione viaria." È quanto dichiara Aldo Aldi, direttore della Protezione Civile del Comune di Roma.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti