Sport  

Europa League: la Roma riuscirà a superare il Siviglia?

Iniziato il conto alla rovescia per la partita del 6 agosto a Duisburg
L. C. - 29 Luglio 2020

Così come la Champions, anche l’Europa League sta per ricominciare e anche alcune squadre italiane sono coinvolte. L’urna di Nyon ha deciso mesi fa la prossima avversaria europea per la Roma: i giallorossi affronteranno il Siviglia agli ottavi di finale di Europa League.

In origine, la gara di andata allo stadio Ramón Sánchez Pizjuán era in programma il 12 marzo, mentre il ritorno all’Olimpico esattamente 7 giorni dopo ma a causa del Coronoavirus sia l’Europa League che la Champions League sono state posticipate e conosceranno una formula di svolgimento del tutto nuova, con gare secche in campo neutro e il prosieguo del torneo sarà completamente diverso. Chissà che questo non possa rivelarsi un vantaggio proprio per la Roma?
Sta di fatto che il sorteggio ha messo la squadra di Fonseca davanti a una sfida difficile, tra l’altro con l’ex direttore sportivo Monchi.

Il Siviglia

Il Siviglia è un club che vanta una grande tradizione in questa competizione: si tratta, infatti, della squadra che ha vinto per più volte la Coppa UEFA o l’Europa League. L’ultima è stata nel 2016 con il terzo successo di fila.

Oggi il Siviglia è guidato da Julen Lopetegui, ex allenatore della Nazionale spagnola e del Real Madrid, e la rosa risulta composta da molte vecchie conoscenze del campionato italiano come Banega (ex Inter), Ocampos (ex Genoa e Milan), Vazquez (ex Palermo) e Suso (ex Genoa e Milan). Insomma, tutti elementi di una certa esperienza e che conoscono bene anche il calcio italiano.

La Roma

Siviglia-Roma riporta alla mente anche l’esordio in assoluto di Edin Dzeko in maglia giallorossa.
Attualmente il bosniaco è il principale punto di riferimento dei capitolini, che fino ai primi di luglio non stavano attraversando momenti particolarmente felici, tanto che si era già pensato a un cambio di panchina alla Roma per rilevare Fonseca, ma con il cambio di modulo in difesa sono arrivate 5 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 6 partite.
Nonostante la veneranda età, il bomber rimane un elemento indispensabile.
Le voci di mercato dell’anno scorso sono state superate facilmente, ma prima o poi toccherà trovare un sostituto al centravanti, che non ha davanti a sé tanti anni in carriera.
La speranza dei tifosi è che prima di andare via Dzeko possa regalare almeno un trofeo ai lupacchiotti.

L’Europa League farebbe chiaramente gola a un club come la Roma, anche perché vincerla garantirebbe l’accesso in Champions sfuggito tramite il campionato. Gli ostacoli da superare da qui alla fine, però, sono parecchi, a cominciare proprio dal Siviglia.
Gli ultimi due precedenti sono stati in amichevole. La prima partita, nel 2015, fu vinta dai giallorossi per 6-4, mentre nel 2017 arrivò una sconfitta per 2-1, proprio con rete di Dzeko.

Le gare che porteranno l’Europa League al completamento si giocheranno ad agosto, in Germania, presumibilmente alle 18:55 o alle 21:00.
Le varie squadre rimaste in gioco avranno la possibilità di registrare fino a 3 nuovi giocatori nella loro Lista, considerando il tanto tempo trascorso.
Nel caso della Roma la novità si traduce in una buona notizia per Zaniolo e Zappacosta, ormai di nuovo in gruppo dopo i rispettivi infortuni.

Il pronostico

Il livello medio è interessante e le quote delle scommesse sull’Europa League sono molto bilanciate, il che significa che per le due squadre non sarà facile passare ogni volta il turno.

Gli ottavi di finale andranno in scena il 5 e il 6 agosto, i quarti il 10 e l’11, le semifinali il 16 e il 17 e la finale il 21, a Colonia.
Si tratta di un’occasione d’oro per portare a casa un trofeo internazionale giocando meno partite del solito.

Siviglia Roma

Il conto alla rovescia per Siviglia Roma è partito e terminerà il 6 agosto 2020 alle ore 18:55.

La partita si disputerà in Germania alla MSV Arena di Duisburg (nota come Schauinsland-Reisen-Arena). In caso di parità al termine dei 90 minuti si disputeranno i tempi supplementari e eventualmente i calci di rigore.

La partita sarà trasmessa in diretta tv su Sky.

Per rispondere alla domanda se “la Roma riuscirà a superare il Siviglia?” sembrerebbe questo essere l’esito meno probabile (ma non impossibile) secondo i siti di scommesse ma nel calcio le partite iniziano tutte dallo 0-0 e la palla è rotonda.

L. C.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti