Farmacie, Figliomeni (FDI): “Escalation di furti, maggiore sicurezza”

Redazione - 28 Gennaio 2019

“Un problema grave che affligge da diversi anni le nostre città sono i furti rivolti alle farmacie, che sono diventati una sorta di bancomat per i malviventi i quali, purtroppo ormai, non risparmiano nessuno, né le altre attività commerciali né le abitazioni private. Nello specifico le farmacie romane già dall’inizio di gennaio hanno subito diversi furti oltre che rapine, dove oltre ad essere sottratti i contanti sono i medicinali il nuovo interesse, in particolare alcuni tra i più costosi che necessitano di ricette mediche specifiche. In buona parte dei casi si tratta di furti eseguiti su commissione che, tendono ad appropriarsi dei farmaci, rivendendoli sotto banco.

“A questo riguardo abbiamo presentato un’interrogazione al Sindaco e agli Assessori competenti per sapere se è loro intenzione intervenire presso il Governo e il Prefetto di Roma per trovare una soluzione, al fine di garantire un servizio farmaceutico sicuro ed efficiente a tutela dei clienti e dei medici farmacisti; se intendono attivarsi presso il Prefetto di Roma e il Ministero dell’Interno al fine di potenziare tutte le misure di prevenzione e contrasto aumentando il livello di protezione, eseguendo maggiori controlli e garantendo la certezza della pena; di potenziare i controlli da parte della Polizia Municipale sul territorio romano segnalando altresì agli organi competenti tutte le maggiori criticità che contribuiscono a creare situazioni di pericolo”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e Vice Presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti