Fase 2: “Incertezze e confusione nel piano infanzia di Governo e Campidoglio”

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 29 Aprile 2020

“Tra pochi giorni partirà la fase 2 che sembra una fotocopia della fase 1, con tutte le incognite che ne conseguiranno e relative problematiche tra cui il piano infanzia che lascia molto a desiderare. Le scuole rimarranno chiuse ma partirà, secondo le direttive del Governo, un’attività ricreativa a piccoli gruppi di bambini e ragazzi seguiti da un operatore.

“L’Amministrazione capitolina pensa di riaprire le scuole a luglio, tra materne e asili nido, con la formula dei centri estivi. Non vogliamo entrare in polemica sottolineando che le scuole necessitano di lavori di messa a norma per il distanziamento sociale e di un numero adeguato di operatori e personale, ma ci chiediamo se è stato pensato che andrà fatta una sanificazione giornaliera degli ambienti e degli spazi aperti, con i relativi materiali didattici tra cui anche i giochi. Visto che si ipotizza che verranno messi dei banchi all’aperto, ci chiediamo chi si occuperà giornalmente di metterli in sicurezza per le ore notturne, per evitare problemi legati ad insetti e ratti o alla vandalizzazione da parte di delinquenti. Come al solito vengono lanciati messaggi spot di facciata che, invece che risolvere i problemi reali pianificando delle scelte utili, sono i consueti specchietti per le allodole”.

Fresco Market
Fresco Market

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti