Figliomeni-De Priamo (FDI): “Non riapertura Metro Barberini è responsabilità dei 5 Stelle”

Redazione - 23 Dicembre 2019

“Stamattina, 23 dicembre 2019, abbiamo partecipato all’incontro che si è tenuto in Campidoglio tra una rappresentanza dei cittadini e commercianti della zona di piazza Barberini con i responsabili di Atac, del dipartimento e assessorato alla Mobilità, oltre che di alcuni esponenti della maggioranza 5 Stelle e delle opposizioni, ed abbiamo avuto conferma che i gravissimi ritardi nella riapertura della stazione metro Barberini sono principalmente dovuti all’assenza di programmazione ed alla sottovalutazione del problema da parte della giunta Raggi.

“La consegna ad Atac della scala mobile non collaudata è prevista per il 24 gennaio 2020 ma temiamo che, in mancanza di interlocuzioni tra i diversi uffici competenti tra cui la regione e l’Ustif che è l’Ente collaudatore, anche il termine di fine gennaio potrebbe non essere rispettato mettendo ulteriormente in ginocchio quella zona commerciale specie in questo periodo di festività natalizie.

“Il Sindaco Raggi e il M5s prendano atto che la riapertura di Barberini è una priorità assoluta e, in attesa di vederla finalmente riaperta, ribadiamo la richiesta affinché venga predisposto immediatamente un servizio sostitutivo con bus di superficie per cercare di attenuare i disagi ai romani“.

Fresco Market
Fresco Market

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, vice presidente dell’Assemblea Capitolina, e Andrea De Priamo capogruppo in Campidoglio.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti