Figliomeni (FDI): “Commemorazione Raggi vicino a macchine in fila con bare”

Redazione - 2 Novembre 2020

“Sono anni che denunciamo l’immobilismo della giunta Raggi sulle tante criticità presenti nei cimiteri capitolini, soprattutto Verano, Prima Porta e Laurentino, che presentano gravissime carenze dal punto di vista strutturale oltre che della semplice manutenzione a causa del mancato stanziamento dei fondi da parte del Campidoglio. E sa tanto di profonda ipocrisia ed offesa verso gli stessi defunti, oltre che nei confronti dei familiari, vedere la Raggi commemorare con la fascia tricolore al Verano quando a pochi metri di distanza ci sono file di macchine con i feretri all’interno che vengono sballottati da un cimitero all’altro visti i mancati investimenti, anche nel settore cremazioni, che erano stati indicati nella memoria di giunta dell’agosto 2017 a firma dell’allora assessora Montanari.”

“Almeno in questi ultimi mesi di consiliatura la Raggi dìa un segnale di vicinanza ai parenti dei defunti stanziando le risorse adeguate per la necessaria manutenzione oltre che per l’implementazione dei forni, provvedendo altresì a far eliminare la tassa del commiato e la gabella prevista per le cremazioni da eseguire fuori regione, anche perché la responsabilità di questa vergognosa situazione è tutta da addebitare all’incapacità dei 5 Stelle“.

Lo dichiara Francesco Figliomeni,consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti