Genoa-Roma 1-1: follia De Rossi, ed è pari

Marco Maestà - 27 Novembre 2017

Nella 14ª giornata del campionato di serie A, domenica 26 novembre 2017, la Roma interrompe in quel di Marassi la striscia interminabile di vittorie consecutive in trasferta, ma deve rammaricarsi per la follia da Var del suo capitano, il quale schiaffeggiando in area Lapadula, concede al Genoa un rigore inaspettato e la superiorità numerica. I giallorossi infatti dopo una gara dominata vengono raggiunti solo su rigore e malgrado il forcing finale, non riescono più a riportarsi in vantaggio.

La corazzata giallorossa fa subito la voce grossa e gestisce il possesso palla a suo piacimento. Malgrado il ritmo non sia forsennato, gli ospiti danno sempre la sensazione di avere il controllo assoluto delle operazioni. Nainggolan al 17′ si fa vedere da lontano ed,al 19′ El Shaarawy, reclama con poca convinzione un rigore per un tocco di braccio in area di Laxalt. Nel finale di primo tempo anche il Genoa si affaccia timidamente dalle parti di Allison, ma Rigoni non spaventa più di tanto il portiere brasiliano. Nella ripresa gli ospiti sono decisi ad accellerare per sbloccare il risultato e dopo una serie di percussioni che non vanno a buon fine, il cross in area di Florenzi trova un perfetto tapin del Faraone in area, Roma in vantaggio.

Il Genoa accusa il colpo e al 19′ Perin si supera parando un gran tiro di punizione di Kolarov. La Roma ha ora il dominio del campo, ma la sciocchezza di De Rossi rovina tutto. Al 69’ il capitano giallorosso, in preda ad un raptus che non ha spiegazione, trattiene in area Lapadula, colpendolo anche al volto con una manata volontaria, ed in tempi di Var, certe ingenuità diventano veramente insopportabili. Giacomelli, dopo aver visionato le immagini televisive, non può far altro che concedere il massimo penalty ed espellere il giocatore romano e la circostanza cambia totalmente lo scenario della gara. Il Genoa si galvanizza e prova a vincere la partita, anche se la Roma resta compatta ed anzi all’85’, Strootman coglie la traversa dimostrando una volta di più, che difficilmente gli uomini di Di Francesco avrebbero interrotto la loro corsa senza la follia del loro capitano.

Il tabellino di Genoa Roma 1-1

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Veloso (45′ + 4 st Cofie), Bertolacci, Laxalt; Pandev (18′ st Lapadula), Taarabt (40’ st Omeonga). A disposizione: Lamanna, Biraschi, Gentiletti, Rossettini, Lazovic, Centurion, Ricci, Pellegri, Palladino. Allenatore: Ballardini

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan (42’ st Schick); El Shaarawy (32’ st Gonalons), Dzeko, Perotti (13′ st Defrel). A disposizione: Skorupski, Manolas, Peres, H.Moreno, Castan, Gerson, Pellegrini, Ünder. Allenatore: Di Francesco

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

MARCATORI: 14’ st El Shaarawy (R), 25’ st Lapadula (G) su rig.

NOTE: Ammoniti: Taarabt (G), Fazio (R), Nainggolan (R), Jesus (R). Espulsi: al 24’ st De Rossi (R) per gioco scorretto nei confronti di Lapadula (G). Angoli: 1-4 per la Roma. Recupero: 0’ pt, 6′ st

Marco Maestà


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti