Laboratorio Analisi Lepetit

Giorgia Campana porta Tor Sapienza alle Olimpiadi di Londra 2012

La giovane ginnasta dalla polisportiva "Nuova Tor Sapienza" raggiunge la finale ai giochi olimpici
di Maria Giovanna Tarullo - 1 Agosto 2012

"Giorgia Campana alle Olimpiadi di Londra 2012". Questa la scritta che campeggia sul cartellone posizionato, ben in vista, al centro di piazza Cesare De Cupis a Tor Sapienza con l’obiettivo di rendere partecipe tutto il quartiere e sostenere l’avventura olimpica della giovane ginnasta rappresentante della società sportiva "Nuova Tor Sapienza". 

Proprio da qui Giorgia ha cominciato a coltivare la passione per la ginnastica artistica, quando all’età di 7 anni abbandonato il nuoto la mamma di una sua compagna di classe allenatrice la invita a provare questo sport , da quel momento la piccola Giorgia ne rimase affascinata decidendo di perseguire la strada della ginnastica. 

Le doti di questa giovane atleta sono da subito ben visibili, si distingue per la sua eleganza nei movimenti e la voglia di raggiungere ogni traguardo con grinta e forza di volontà che gli permettono di andare dritta senza fermarsi al minimo errore. Tutto questo la porta a soli dieci anni ad entrare a far parte del Centro Tecnico Federale di Roma, dove incontra gli allenatori Chiara Ferrazzi (ex ginnasta della nazionale) e Mauro Di Rienzo il suo attuale tecnico principale.

"Giorgia è un’atleta di grande talento ed è determinata a fare bene – afferma Patrizia Gaeta, sua allenatrice e sostenitrice –  Fin dal primo momento ho capito quanto fosse dotata, l’ho sostenuta nella sua ascesa verso l’agonistica che l’ha poi portata ad accedere al centro tecnico federale dell’Acqua Acetosa. Il sostegno degli allenatori a questi livelli non basta: anche i genitori infatti l’hanno accompagnata e incoraggiata costantemente a proseguire questo difficoltoso cammino. Ha iniziato proprio per caso, osservando le ginnaste che si allenavano e si è subito innamorata!" 

Ben presto Giorgia inizia a prendere parte a diverse competizioni nazionali ed internazionali esibendosi nei suoi attrezzi preferiti: le parallele, di cui è campionessa italiana assoluta, e la trave con cui ha raggiunto il punteggio di partenza più alto a Londra tra tutte le italiane. Una convocazione meritatissima quella ai Giochi Olimpici di Londra 2012, che l’ha vista arrivare in finale nei giorni scorsi con le sue colleghe della Nazionale Italiana Vanessa Ferrari, Carlotta Ferlito, Elisabetta Preziosa e Erika Fasana conquistando il settimo posto nella gare a squadre, un sogno che si realizza per la giovane Giorgia. 

Come ci conferma Francesca Zampini, l’amministratrice della pagina facebook "Giorgia Campana Fan Page", " L’ho sentita in questi giorni è felicissima di aver coronato il suo sogno ed essere arrivata alle Olimpiadi di Londra. Inoltre è molto fiera del risultato raggiunto nella finale a squadre!"

Oltre ad essere una bravissima ginnasta Giorgia, come tutte le ragazze della sua età, adora fare shopping e uscire con le sue amiche. E’ una brava studentessa e legatissima a papà Bruno e mamma Beatrice. Non ci resta che fare un grosso in bocca al lupo a Giorgia Campana, l’astro nascente della ginnastica artistica italiana!

http://www.youtube.com/watch?v=z9S9e44j6t0 

Adotta Abitare A
   

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti