Gli appuntamenti di Avventura Soratte

Enzo Luciani - 8 Ottobre 2012

PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO, LAZIO E MOLISE

Straordinario fine settimana autunnale nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, la più antica Area Protetta d’Italia, nota a livello internazionale per il ruolo avuto nella conservazione di alcune importanti specie faunistiche e floristiche e per la difesa dell’ambiente. Percorrendone i sentieri sarà possibile immergersi in paesaggi di struggente bellezza ed assaporne insieme il piacere di un contatto ravvicinato con la Natura più selvaggia ed integra dell’Appennino centrale: faggete, laghi, sorgenti e borghi autentici. Il termine ultimo per ufficializzare le iscrizioni (aperte a tutti) è lunedì 15 ottobre 2012; i posti sono limitati, pertanto si procederà in ordine cronologico.

Locandina e dettagli: http://www.avventurasoratte.com/NuoviFile/abbruzzo.pdf

MONTE ODE E COLLE POZZONEVE

Sabato 13 ottobre 2012, con inizio alle ore 10.00, un’escursione ad anello davvero splendida, che permetterà di arrivare fino alla cima del monte Ode (964 m.), nella catena dei Sabini, ammirando una straordinaria varietà di ambienti. Dopo un primo tratto fresco ed ombreggiato, in un bosco che costeggia il fosso dell’Osteria, tra felci, giochi d’acqua e cascatelle (sorprendenti le cosiddette “Pozze del Diavolo”), lo scenario si apre improvvisamente, come per magia, sui verdissimi prati della zona, nei quali spesso pascolano vacche e cavalli. Una ripida salita ci condurrà quindi fino alla vetta e, continuando su un panoramico e piacevole tratto di cresta, giungeremo al vicino colle Pozzoneve, per poi tornare indietro con un percorso leggermente diverso. 

Locandina e dettagli: http://www.avventurasoratte.com/NuoviFile/ode.pdf

NATURA & LETT(erat)URA NEL PARCO VALLE DEL TREJA

Domenica 14 ottobre 2012, con inizio alle ore 9.30, un’incantevole escursione nel Parco Valle del Treja, con partenza da Calcata Vecchia (bandiera arancione del T.C.I.). Nella prima parte del percorso, selvaggia e di notevole suggestione, scenderemo nella spettacolare forra incisa dal fiume. Successivamente,si risalirà fino a sbucare lungo una strada di campagna, tra noccioleti ed uliveti, sotto l’egida del Soratte, la cui mole, quieta e maestosa. Al termine della passeggiata, i visitatori saranno accompagnati al centro culturale “Il Granarone”, per partecipare all’iniziativa “Io racconto – Lettura di storie e poesie". 

Locandina e dettagli: http://www.avventurasoratte.com/NuoviFile/natura-treja.pdf


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti