Gli sprechi di Fini – Nonno Corrado

I Fatti e i Misfatti di luglio 2011 di Mario Relandini
Enzo Luciani - 16 Luglio 2011

Gli sprechi di Fini

"Gianfranco Fini – è stata data notizia – ha inaugurato la nuova sede di "Futuro e libertà" a Roma: dodici stanze, bagno e cucina".

Uno spreco, a considerarla obiettivamente, davvero esagerato. Poiché le defezioni da "Futuro e libertà" sono ormai diventate un fatto di tutti i giorni e non accennano a fermarsi, Gianfranco Fini avrebbe fatto meglio, realisticamente ad inaugurare la nuova sede in un monolocale con angolo cottura e bagno alla turca.

Nonno Corrado

"Il giudice Corrado Carnevale – ha deciso il Consiglio superiore della magistratura – dovrà recuperare gli anni di carriera sottrattigli durante un’inchiesta a suo carico finita in un "flop" e, quindi, resterà presidente di sezione in Cassazione fino al 2015".

Ma il giudice Corrado Carnevale non è nato nel 1930? E non ha, dunque, già 81 anni? Esattamente. Per il Consiglio superiore della magistratura, però, potrà presiedere e giudicare fino all’età di 85 anni. I suoi pronipoti, saltandogli sulle ginocchia, non gli chiederanno, verosimilmente, "nonno, raccontaci una favola", ma "nonno, raccontaci una sentenza". Tenero, romantico. Ma rigorosamente "ex lege".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti