I.C. T. De Mauro – C’è la Determina per impegno fondi ma non ancora il bando

Antonio Barcella - 4 Dicembre 2019

Il piano annunciato a settembre dall’assessore Grifalchi per la sistemazione dell’impianto termico dell’I.C. Tullio De Mauro è già in ritardo. La messa a bando dei lavori con procedura negoziata su piattaforma MEPA che doveva essere eseguita entro il mese di Ottobre 2019 con aggiudicazione della gara entro la fine del mese stesso non è ancora presente sul sito di Roma Capitale. Ne consegue che, a 10 giorni dall’Open Day della scuola, non si è ancora in grado di dire quando i ragazzi potranno tornare nelle proprie aule. Tutto questo mette in difficoltà la Dirigenza Scolastica della scuola e il personale insegnante, proprio le persone che non hanno colpe sul problema, che non riescono a dare quelle risposte che i genitori si attendono.

Infatti ad un nostro messaggio che chiedeva informazioni in merito l’assessore Grifalchi del IV Municipio ha risposto in questo modo: “Buon giorno, il bando deve emetterlo il Dipartimento S.I.M.U. che ha la manutenzione degli impianti di riscaldamento delle scuole e delle abitazioni ERP. Ho contattato l’Assessore Meleo che mi ha confermato che ci sono stati alcuni ritardi ma che la Determina Dirigenziale di impegno fondi e indizione gara sarà pronta entro i prossimi giorni e quindi pubblica sul sito del Comune ‘tuttogare’”.

Ringraziamo certamente l’assessore Grifalchi per l’informativa ma non possiamo fare a meno di rilevare che i problemi burocratici e i ritardi cronici continuano ad influire sulla manutenzione delle scuole del nostro quartiere. La svolta che ci attendevamo non è arrivata neppure questa volta e i genitori dei ragazzi sono giustamente preoccupati. Per capire quello che sta accadendo alle scuole di questo territorio basta vedere nel nostro gruppo Facebook il sondaggio, ancora aperto, che sta fornendo risultati plebiscitari sulle pessime condizioni dei nostri edifici scolastici. Un panorama da terzo mondo.

 

Antonio Barcella


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti