I prossimi appuntamenti del Bibliopoint Perlasca

Redazione - 21 Marzo 2021

Ecco i prossimi appuntamenti del Bibliopoint Perlasca

Mercoledì 24 marzo, ore 18:00

Presentazione del libro Hotel Penicillina

Hotel Penicillina. Storia di una grande fabbrica diventata rifugio per invisibili, scritto da Andrea Turchi, Anna Ditta e Marco Passaro, edito da Infinito Edizioni, sarà presentato nell’ambito della rassegna Altri Sport, Altre Città in diretta Facebook sulla pagina del nostro Bibliopoint e su quella di A.S.D. Liberi Nantes.

Introdurrà l’incontro la Prof.ssa Ing. Claudia Angelini (Dirigente Scolastico dell’IC Giorgio Perlasca)

Presenterà il libro la Prof.ssa Anna Merola (docente e referente biblioteca IT Giovanni XXIII)

Interverranno: gli ex lavoratori, mediatori culturali, Medici Senza Frontiere e gli autori.

Modererà l’incontro: Prof.ssa Lucia Megli

Altri Sport, Altre Città, dedicata alla memoria storica del quartiere di Pietralata e alle periferie dello sport, è la rassegna organizzata da A.S.D. Liberi Nantes in collaborazione con molte realtà del territorio: Circolo Arci Pietralata, Ass.ne TiPiattIVi, Pietralata Insieme, Scup Pietralata, Diversamente Associazione Culturale e Bibliopoint Perlasca.

Per seguire la diretta:

Adotta Abitare A

https://www.facebook.com/bibliotecapietralata

https://www.facebook.com/liberinantes

 

Mercoledì 24 marzo, ore 19:30

Gruppo LAB Lettori Attivi di Bibliopoint

Il libro scelto di questo mese, in concomitanza con la sua presentazione è

“Hotel Penicillina. Storia di una grande fabbrica diventata rifugio per invisibili” di Andrea Turchi, Anna Ditta e Marco Passaro

Lungo via Tiburtina, a Roma, a ridosso della borgata di San Basilio, sorge quella che è stata la prima fabbrica a produrre penicillina in Italia, un tempo tra le più grandi in Europa, prima di trasformarsi nell’ultimo rifugio di persone che hanno perso la casa, il lavoro o la famiglia. Una storia singolare ed emblematica che comincia nel 1950 con l’inaugurazione dello stabilimento Leo Penicillina alla presenza dello scopritore dell’antibiotico Fleming; prosegue con il suo sviluppo, che fa diventare la Leo uno dei più importanti poli industriali della zona, con un forte legame con le vicine borgate; continua con l’occupazione della fabbrica negli anni delle prime crisi industriali nel contesto della perduta scommessa della Tiburtina Valley, fino all’abbandono della struttura, che diventa un luogo di ritrovo per disperati, poi sgomberato nel 2018 con drammatiche conseguenze. A parlare sono gli ex lavoratori e dirigenti della fabbrica, le persone che vi hanno vissuto fino allo sgombero, gli attivisti e operatori che hanno fornito loro assistenza, gli abitanti del quartiere che lottano per la bonifica e la riqualificazione della struttura.

Terminata la presentazione del libro in diretta Facebook, la discussione del LAB proseguirà su Zoom in forma privata. Per partecipare o assistere inviare una e-mail a bibliopointpietralata@gmail.com, sarete ricontattati per ricevere il link all’incontro.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti