I tempi delle Riforme imposte dall’UE

GiProietti - 10 Marzo 2021

Buone notizie: il nostro Governo sta finalmente lavorando molto su due riforme fondamentali per creare un sistema politico più resiliente e di maggiore qualità.

1. NUOVE REGOLE PER GLI APPALTI. Lo vuole, e l’ha ribadito recentemente la Commissione, la UE. Draghi e i suoi Ministri stanno dedicando molto tempo a questa riforma. Era ora, per togliere all’Italia un triste primato.

2. La ministra Cartabia ha dichiarato che entro due mesi ci sarà la RIFORMA DELLA GIUSTIZIA. Si è tutti coscienti che il nostro sistema giudiziario fa acqua, dal punto di vista normativo (da semplificare e da rendere più gestibile, anche ai fini della durata dei processi) e dei carichi di lavoro (un giudice italiano deve lavorare 4 volte di più di un giudice tedesco, con risultati frustranti).

Sono queste le due aree oggetto di INTERVENTI NECESSARI PRELIMINARI, prima di iniziare a costruire e realizzare il Recovery Plan e quindi prima di fare qualunque richiesta a valere dei famosi 195 miliardi di euro.

Meno male che si comincia a capire.

Fino ad un mese fa non se ne parlava affatto, dato che i nostri “Capi Corrente” non hanno mai iniziato a studiare da Statisti.

Buon Lavoro.

 

Adotta Abitare A

Questo articolo è dedicato al mio carissimo amico Massimo Urbani, che ancora mi consiglia, anche da lassù


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti