Ignazio Marino al 6° posto nella classifica dei sindaci più apprezzati

Secondo l'indagine di Monitorcittà al primo posto il sindaco di Bari Michele Emiliano, seguito da Marco Doria e Giuliano Pisapia
La redazione - 16 Ottobre 2013

classifica-sindaci-aree-metropolitaneIgnazio Marino entra nella top ten della classifica dei sindaci più apprezzati d’Italia. Secondo l’indagine trimestrale di Monitorcittà Aree Metropolitane, condotta dall’istituto di ricerca Datamedia, che valuta la soddisfazione dei cittadini sull’operato dei sindaci, il primo cittadino della Capitale si piazza al sesto posto con il 53,6%.

Una posizione alta visto che Marino, a capo dell’amministrazione romana solo da giugno, è la prima volta che compare nella classifica. A precedere il “dottore” in quinta posizione il sindaco di Torino Piero Fassino, mentre il quarto posto va al “rottamatore” Matteo Renzi che ottiene il favore del 56,5% dei cittadini fiorentini.

Ignazio MarinoMedaglia di bronzo per il milanese Giuliano Pisapia (58,5%), mentre l’argento va al sindaco di Genova Marco Doria (58,6%). L’oro arriva in quel di Bari dove il primo cittadino Michele Emiliano supera con un grande stacco i suoi colleghi ottenendo il 59,2% di preferenze. Per dovere di cronaca è giusto nominare anche l’ultimo classificato il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che perde il 3,7% e si piazza in nona posizione con il 49,5%.

Tanti gli attestati di stima da parte dei rappresentanti politici della Capitale. Gianluca Peciola, capogruppo di Sel in Campidoglio, afferma: “Bene Marino, a pochi mesi dal suo insediamento fa il suo ingresso nella classifica dei sindaci più apprezzati, nonostante le enormi difficoltà dovute al fatto che stiamo governando in condizioni economiche disastrose. I cittadini hanno percepito immediatamente la discontinuità con il passato. La buona politica paga”.

Francesco D’Ausilio, capogruppo Pd in Campidoglio, ha dichiarato: ” Si mettano l’anima in pace gli esponenti della minoranza: stiamo lavorando affinché il gradimento di Ignazio Marino sia destinato a salire”.

Le prime critiche arrivano invece dall’opposizione. Giordano Tredicine, vicepresidente dell’Assemblea Capitolina, replica: “Nonostante i roboanti annunci e la ricerca esasperata di visibilità Ignazio Marino non va oltre mezza classifica. Tutto questo nonostante all’inizio del mandato sia i cittadini che la stampa siano tradizionalmente indulgenti e pazienti; ma, evidentemente, in grado di saper distinguere le chiacchiere mediatiche dalla buona amministrazione”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti