Il 10 agosto a San Menaio convegno su San Michele Arcangelo

Organizzato dal Centro Studi G. Martella e dal Comitato promozione patrimonio immateriale (ICHNet)
Enzo Luciani - 7 Agosto 2011

Il 10 Agosto 2011 alle ore 19:00 a San Menaio (frazione di Vico del Gargano, in provincia di Foggia) presso la Sala conferenze dell’Hotel Orchidea Blu si svolgerà il convegno "San Michele Arcangelo in "Feste e Riti d’Italia", organizzato dal Centro Studi Giuseppe Martella e il Comitato per la promozione del patrimonio immateriale (ICHNet), in collaborazione con il Centro Studi sul patrimonio immateriale Lucano di Sala Consilina e l’Associazione culturale Carpino Folk Festival.

L’incontro avrà come tema il culto di San Michele Arcangelo e le sue valenze culturali, oltre che religiose, tema, questo, affrontato nell’ambito dello studio "Feste e riti d’Italia" realizzato dall’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia del Ministero per i beni e le attività culturali in collaborazione con gli organizzatori dell’evento.

Al convegno parteciperanno esperti del culto di San Michele Arcangelo provenienti da tutta Italia, oltre a coloro che hanno contribuito alle realizzazione del volume "Feste e riti d’Italia" che è il primo di una serie di studi scaturiti dall’incontro tra l’Istituzione che in Italia ha competenza sui beni demoetnoantropologici e le comunità che custodiscono i beni viventi, che cercano di prendersene cura attraverso la ripetizione e la trasmissione e si oppongono alla folklorizzazione del loro patrimonio.

L’evento si svolgerà a pochi mesi dall’iscrizione del Santuario di San Michele Arcangelo di Monte San’Angelo nella lista del patrimonio Unesco ed affronterà anche il tema della valorizzazione sostenibile del patrimonio culturale e delle relazioni esistenti tra patrimonio materiale ed immateriale.

L’incontro rientra nell’ambito del progetto nazionale "Beni immateriali in azione" inaugurato nel 2008 con l’obiettivo di individuare spazi di confronto tra quanti manifestano la loro creatività culturale all’interno delle comunità, s’impegnano nella salvaguardia, attraverso la trasmissione o lo studio, del patrimonio culturale immateriale, alimentano in valore della differenza e dei diritti culturali, animano e arricchiscono le comunità con valori, saperi, espressioni culturali che riaffermano il senso e l’importanza dei beni viventi.

Il convegno ha il patrocinio dell’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia del Ministero per i beni e le attività culturali e del Comune di Vico del Gargano (FG).

Gli atti saranno pubblicati dal Centro Studi sul patrimonio immateriale Lucano di Sala Consilina.

PARTECIPERANNO AL CONVEGNO:
Luigi Damiani – sindaco di Vico del Gargano
Maria Elvira Consiglio – vicepresidente dell’Amministrazione Provinciale di Foggia
Stefano Pecorella – commissario del Parco Nazionale del Gargano
Don Antonio Cantelmi – parroco della chiesa della SS. Annunziata di Sala Consilina
Antonio Basile – Associazione Culturale Carpino Folk Festival
Un rappresentante della Procura di San Michele Arcangelo di Sala Consilina

Adotta Abitare A

INTERVENTI
Teresa Maria Rauzino – presidente del Centro Studi “Martella” di Peschici – "San Michele Arcangelo a Monte Sant´Angelo"
Barbara Terenzi – Antropologa – "Culture viventi"
Antonio Tortorella – Coordinatore ICHNet – "Il culto micaelico nella Lucania tardoantica e altomedievale"
Matteo Fusilli – Docente di Antropologia del Turismo presso Università degli Studi Siena-Grosseto – “La convenzione del Patrimonio mondiale Unesco”: “La convenzione del Patrimonio mondiale Unesco”
Gian Paolo Vigo – presidente dell’Associazione San Rocco Italia – "San Michele, le Confraternite e la Liturgia"
Arcangelo Palumbo – Fototeca Palumbo – "Le immagini della Fototeca Palumbo sul culto micaelico a Monte Sant’Angelo"
Lidia Croce – scultrice e pittrice – Presentazione di una tela ispirata alla "Francigena" e di uno studio per una scultura bronzea dell’Arcangelo.
Giuseppe Torre – Coordinatore nazionale ICHNet – "Salvaguardia del patrimonio immateriale e sviluppo turistico, economico e sociale"

Moderatore sarà Piero Paciello, Direttore del quotidiano "L’Attacco" 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti