“Il 5 giugno giornata mondiale dell’ambiente, ma la Raggi sta ancora cercando di sostituire l’ex assessore Montanari”

Lo dichiara Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia
Redazione - 4 Giugno 2019

«Mentre il mondo si prepara a festeggiare la giornata mondiale dell’ambiente, la giunta Raggi sta ancora cercando di sostituire l’ex assessore Montanari.

E non è tutto: nonostante i tanti proclami a cinque stelle, infatti, anche mobilità sostenibile e tutela dell’ambiente sono solo lontani miraggi. Mi auguro che la Sindaca, di ritorno dalla trasferta di Tokyo per il summit sulla lotta ai  cambiamenti climatici, abbia riflettuto su strumenti e politiche da adottare contro l’inquinamento atmosferico.

A Roma, infatti, la questione è sempre più urgente: finora non è stata messa in campo alcuna strategia valida per contrastare efficacemente questo killer pericoloso, che ogni anno provoca in tutto il mondo 7 milioni di decessi. E pensare che l’assemblea capitolina ha approvato all’unanimità la mozione, a mia prima firma, per l’utilizzo della pittura Airlite, che migliora le condizioni ambientali e abbatte l’inquinamento fino al cinquanta per cento. Perché il Campidoglio continua a ignorare questa tecnologia innovativa? E’ evidente che i 5 stelle si fingono soltanto paladini dell’ambiente e della sostenibilità: quando hanno l’occasione per mettere in pratica i buoni propositi, preferiscono ignorarli».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti