Il mio cammino sulla via Francigena

L'impresa di Gabriella Scarzani, innamorata della capitale e lettrice assidua del nostro sito
di V. L. - 15 Ottobre 2013
Sotto il monumento del San Bernardo il 16 agosto 2013

Sotto il monumento ai Pellegrini di Montefiascone

Abbiamo ricevuto una simpatica mail da Gabriella Scarzani, una tenace maratoneta (ha corso tra l’altro una quindicina di Maratone di Roma), innamorata della capitale e lettrice assidua del nostro sito.

“Il breve resoconto e le foto che l’accompagnano – ha commentato Gabriella – sono dedicate al mio amico e ultramaratoneta Vincenzo Luciani – così “rosicherà” un po’ per non aver ancora realizzato come invece è successo a me un suo vecchio sogno”.

Partenza dal San Bernardo

Partenza dal San Bernardo

In cammino con i pellegrini

In cammino con i pellegrini

“Sono partita – scrive Gabriella – a piedi il 16 agosto 2013 dal Passo del Gran San Bernardo. Ho attraversato ben 7 regioni: Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia, Liguria, Toscana e Lazio. Ho percorso circa 850 chilometri e in 52 tappe sono arrivata a Roma domenica 6 ottobre alle 10,30; alle 12 ho assistito in Piazza San Pietro alla Benedizione da Papa Francesco. Ho attraversato montagne, boschi, pianure coltivate a riso, pomodori, granoturco; colline di ulivi e vigneti, sono arrivata al mare per poi risalire le colline della Toscana e scendere nel Lazio. Ho visto tanti panorami della nostra bella Italia ed ho conosciuto tante persone lungo il cammino. Ho condiviso con pellegrini di nazioni diverse le mie giornate di

Arrivo in piazza San Pietro il 12 ottobre 2013

Arrivo in piazza San Pietro il 6 ottobre 2013

cammino e le serate a cena insieme. Il Cammino della Via Francigena è stato un grande incontro con la storia italiana e con culture diverse e mi ha lasciato più ricca e con tanta nostalgia”.

Adotta Abitare A

 

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti