Il Comitato di Vigna Murata chiede al Comune la messa in sicurezza di via di Vigna Murata

Due incidenti mortali nelle giornate di 10 e 11 ottobre fanno attivare le istituzioni territoriali
di Roxana Neamtu - 13 Ottobre 2011

Due incidenti mortali avvenuti nelle giornate di 10 e 11 ottobre su via di Vigna Murata fanno attivare le istitituzioni municipali e le organizzazioni territoriali.

Oltre all’incontro preannunciato per il giorno 17 ottobre dai presidenti del del Municipio XI e XII (vedi articolo Calzetta e Catarci insieme per sicurezza lungo via di Vigna Murata), si attiva per l’ennesima volta anche il Comitato di quartiere Vigna Murata. Il Comitato formalizza per iscritto le richieste, più volte inoltrate agli organi municipali, di adeguate misure di sicurezza atte a garantire l’incolumità dei cittadini del proprio quartiere (Fonte meravigliosa – Prato Smeraldo), che si affaccia su via di Vigna Murata, nonché di tutti coloro che giornalmente la percorrono. “Sono anni, infatti- scrive il Comitato- che su via di Vigna Murata, strada ad alto scorrimento, si susseguono incidenti mortali, che spesso hanno visti coinvolti giovani.”

Nelle giornate di 10 e 11 ottobre non sono stati due giovani a perdere la vita su via di Vigna Murata, ma un anziano, deceduto nel pomeriggio del 10 ottobre, e un uomo di 45 anni, che nella mattina del 11 ottobre ha perso il controllo della moto su cui viaggiava e si è schiantato sull’asfalto.

Il Comitato chiede pertanto che il Comune “provveda ad installare dei dissuasori di velocità, muniti di autovelox su via di Vigna Murata, al fine di meglio regolare il traffico, contenere la velocità, causa del maggior numero di incidenti, e contestualmente garantire all’Amministrazione stessa una fonte di entrata certa.”
Allo stesso fine e per gli stessi motivi, “si richiede l’istallazione, sui dissuasori già ivi presenti, di appositi autovelox su via Tommaso Arcidiacono, strada residenziale ma divenuta di scorrimento per raggiungere i quartieri adiacenti.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti