Il Governo aumenta i fondi per le missioni all’estero

Ben 224 milioni di euro per le missioni di Afghanistan, Libano e Kosovo
di Mauro Carbonaro - 17 Novembre 2009

Foto di militari in missione, fonte il sito del Ministero della Difesa.

Il 28 ottobre scorso, il Consiglio dei Ministri numero 67, ha dato il via libera al rifinanziamento delle missioni internazionali. A fronte di una disponibilità residua di 181 milioni di euro, il decreto prevede un aumento fino a 224,8 milioni, coprendo la differenza con un’integrazione a carico dei bilanci dei ministeri degli Esteri e della Difesa.

La copertura, prevista inizialmente fino alla data del 31 ottobre, viene così allungata al periodo che va dal 1° novembre, fino al 31 dicembre 2009.

Numeri in aumento, giustificati dalla permanenza dei 400 militari inviati in Afghanistan per le elezioni presidenziali e a causa del rientro più lento dei soldati da alcune missioni, come quella dal Kosovo.

Proprio in Afghanistan il decreto si basa su una presenza di 3150 uomini, a fronte dei 2975 autorizzati dal Paramento.

In Libano, invece, 2080 militari, con una minima riduzione di 20 unità, attendendo che l’Italia ceda il comando della missione UNIFIL (Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite), che porterà molto probabilmente ad una riduzione maggiore.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti