Sport  

Il mercato della Roma al 90° minuto

La squadra capitolina sta chiudendo con dei colpi importanti. Kajer per la difesa e Pjanic per il centrocampo sono già ufficiali. Gago è a un passo
di Gianluigi Polcaro - 31 Agosto 2011

Ultime ore palpitanti prima della chiusura del marcato prevista per oggi alle 19. La Roma sta chiudendo con dei colpi importanti. Kajer per la difesa e Pjanic per il centrocampo sono già ufficiali. Gago è a un passo.

Per il difensore danese ci si è accordati su un prestito oneroso di circa 3 milioni di euro, con possibilità di riscatto per la società di Trigoria il prossimo anno. Kajer è un difensore che Sabatini conosce bene, visto che lo ha voluto anche al Palermo. Molto ordinato tatticamente, manca a volte di concentrazione, questo in considerazione anche dell’età, ma con ampi margini di miglioramento, anche se con il Wolfsburg ha avuto fasi alterne. Con il suo arrivo il pacchetto difensivo è completato, almeno fino a gennaio, dove probabilmente Sabatini interverrà ulteriormente.

L’arrivo del bosniaco Miralem Pjanic dal Lione a circa 11 milioni di euro, arricchisce il centrocampo con un giocatore molto forte tecnicamente. A soli 21 anni ha già esperienza da vendere in campo internazionale.

Dal Real Madrid arriva Fernando Gago, 25 anni in prestito con riscatto “obbligatorio” a 6 milioni di euro. Centrocampista centrale e laterale con grandi capacità di contenimento e ottima visione di gioco da regista arretrato. Ha giocato poco con Mourinho, ma è titolare con l’Argentina.

Questi i tre colpi principali. Si tratta il prestito (a 1,7 milioni di euro con diritto di riscatto) dal Parma di Borini, attaccante dell’Italia under 21, ma è da vedere se si riuscirà a sfoltire la rosa in attacco, in particolare con Okaka. Borriello alla fine rimarrà salvo sorprese, visto che è saltato l’accordo con il Paris Saint-Germain.

Le ultime ore saranno decisive anche per Brighi, ormai vicinissimo all’Atalanta, Simplicio, vicino al rientro in Brasile e Greco. Si tenterà in extremis anche di cedere Pizarro.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti