Il Pd chiede a Caradonna di “fare ordine” nel V Municipio

Marcucci e Acchiardi(pd): "basta ambiguità"
Enzo Luciani - 12 Luglio 2011

"In questi giorni, abbiamo presentato all’attenzione del Presidente Caradonna, alcune proposte da discutere in tempi brevi nelle prossime riunioni di Giunta su temi importanti che riguardano la vita dei cittadini del V Municipio. Continueremo a farlo, sui temi della mobilità ( prolungamento metro B a Casal Monastero), dell’urbanistica (aree ex SDO e Print), per il sociale (nuovo Piano Regolatore Sociale). Vogliamo far risaltare i troppi ritardi e le inadempienze dell’Amministrazione Alemanno e del centrodestra rispetto alla risoluzione dei problemi del nostro territorio". A dichiararlo in una nota i due assessori municipali del Pd Massimiliano Marcucci e Andrea Acchiardi.

"Siamo disponibili -proseguono – per senso di responsabilità nei confronti dei lavoratori e dei cittadini del V municipio , a riprendere con le nostre proposte in maniera costruttiva l’azione di governo ma con la consapevolezza che deve essere chiara a tutti, che oltre a svolgere un ruolo Istituzionale, siamo esponenti politici del PD e nell’azione di governo evidenzieremo le posizioni politiche e programmatiche del nostro partito a cominciare dalla totale distanza politica e culturale da una destra arrogante e prepotente. Una destra che ha preso il sopravvento nel Consiglio Municipale del 28 giugno scorso quando dopo che Caradonna ha presentato gli Assessori senza deleghe, e quindi per Regolamento non ci sarebbe dovuto essere alcun dibattito, abbiamo assistito ad una gestione arbitraria dei lavori d’aula da parte del Presidente del Consiglio Municipale, Bacchetti ricordiamo, appartenete al PDL. , che ha ignorato i ripetuti richiami al regolamento fatti dal Capogruppo PD Farcomeni e ha permesso ai Consiglieri PDL di intervenire per attaccare personalmente gli Assessori del PD.

All’ennesima offensiva, ci siamo allontanati dall’aula in segno di protesta contro la gestione dei lavori orchestrati dalla destra e contro l’occupazione dei posti chiave del Consiglio Municipale (Presidenza del Consiglio, Presidenze di Commissione) che va avanti da due mesi con l’avallo di qualcuno che evidentemente ha tutto l’interesse a creare maggioranze diverse da quella di centro sinistra eletta dai cittadini nel 2008. Come Assessori PD ci opponiamo e ci opporremo a queste ambiguità e” manovre di palazzo” fino a che il Presidente Caradonna, che è il capo della maggioranza con il suo impegno, risolva queste anomalie politiche restituendo dignità e decoro politico al V Municipio".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti