“Il territorio adriatico: orizzonte storico, geografia del paesaggio, aspetti economici, storici e artistici”

L'opera in tre volumi sarà presentata il 3 dicembre 2019 presso la sala ISMA - Senato della Repubblica
Redazione - 28 Novembre 2019

Il 3 dicembre 2019 alle ore 11 presso la sala ISMA – Senato della Repubblica, Piazza Capranica 72 Roma, sarà presentato l’opera in tre volumi “Il territorio adriatico: orizzonte storico, geografia del paesaggio, aspetti economici, storici e artistici” a cura di Coordinamento Adriatico.

Intervengono i curatori e i rappresentanti delle associazioni degli Esuli.

Saluti: prof. Giuseppe de Vergottini – Presidente Cordinamento Adriatico 
Interventi:
Sen. Luca Ciriani – capogruppo Fratelli d’Italia Senato –
dott. Marino Micich – Direttore Museo Archivio Storico di Fiume –
prof. Giuseppe Parlato – Presidente fondazione Ugo Spirito e Renzo de Felice –
Modera: dott. Emanuele Merlino – Ufficio Studi Fratelli d’Italia –

Prenotazione obbligatoria rispondendo alla mail ufficiostudi.fdi@senato.it
Obbligo di giacca e cravatta per gli uomini.

L’Associazione “Coordinamento Adriatico” in concorso con la prestigiosa casa editrice E.S.I. di Napoli (Edizioni Scientifiche Italiane) ha dato alle stampe una pubblicazione in tre volumi dal titolo “Il territorio Adriatico. Orizzonte storico, geografia del paesaggio, aspetti economici, giuridici e artistici”. Un complesso di quasi 1.500 pagine, dal taglio multidisciplinare e che ha visto coinvolti oltre quaranta studiosi. La curatela e il coordinamento di questo cospicuo gruppo di lavoro si devono a Giuseppe de Vergottini, Emanuele Bugli, Guglielmo Cevolin, Davide Lo Presti, Valeria Piergigli, Davide Rossi, Ivan Russo e Giorgio Federico Siboni.
Le sezioni in cui è articolata l’opera riguardano “Genesi e mutamenti delle strutture del potere territoriale in Adriatico”, “Architettura, infrastrutture e città-porto, lo spazio costruito nel territorio”, “Diritto e organizzazione del territorio: una prospettiva storico-giuridica”, “Diritto e organizzazione del territorio: aspetti urbanistici e amministrativi”, “Opportunità economiche e dinamiche commerciali” e “Identità culturali e sovranità” – a sua volta suddivisa in due parti: “L’omogeneità culturale dell’Alto Adriatico” e “Identità, differenze e sovranità nell’Alto Adriatico”.
Per informazioni ed acquisti: info@coordinamentoadriatico.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti