Il tuo quartiere non è una discarica, il 27 settembre nei municipi dispari

Domenica sarà possibile disfarsi di: mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi, computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori
Enzo Luciani - 25 Settembre 2020

Domenica 27 settembre torna la campagna “Il Tuo quartiere non è una discarica”.

Saranno coinvolti i Municipi dispari della Capitale. Dalle 8 alle 13 i cittadini avranno a disposizione 23 siti: 16 ecostazioni (postazioni mobili allestite per l’occasione) e i Centri di Raccolta Ama presso cui conferire sia i classici rifiuti ingombranti (tra cui mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi) sia le apparecchiature elettriche e elettroniche (i cosiddetti RAEE come computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori).

Anche i centri di raccolta situati nei municipi pari saranno regolarmente aperti con i consueti orari domenicali.
L’elenco completo delle postazioni.

In 3 postazioni (piazzale Clodio, via Anagnina e piazzale Cina) sarà anche possibile conferire contenitori con residui di vernici e solventi.

Come disfarsi gratuitamente dei rifiuti ingombranti, elettrici ed elettronici

L’Ama mette a disposizione altri due canali per disfarsi gratuitamente dei rifiuti ingombranti, elettrici ed elettronici, che non devono essere assolutamente lasciati nei cassonetti stradali: i Centri di Raccolta Aziendali aperti tutti i giorni e il servizio di ritiro a domicilio al piano strada per i materiali fino a 2 metri cubi di volume.
Il ritiro può essere prenotato tramite il ChiamaRoma 060606 oppure compilando l’apposito modulo di richiesta.

“Il Tuo quartiere non è una discarica” è organizzata da Ama insieme al TGR Lazio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti