Il VII municipio sfida Alemanno in difesa del bene comune

Impedita l'ennesima occupazione di locali destinati alla collettività in via Fontechiari
di A. M. - 16 Gennaio 2013

E’ solo grazie ai residenti di via Fontechiari che non si è consumata l’ennesima occupazione di un bene pubblico. La segnalazione di rumori sospetti e l’aggirarsi di persone non residenti nel complesso ristrutturato da anni e dove il fallimento dell’impresa costruttrice ha lasciato nel limbo beni destinati alla collettività. Una perdita, quella della ludoteca, evidentemente ritenuta inammissibile dal Presidente Mastrantonio, da qui la sua decisione di effettuare un sopralluogo per verificare lo stato dei locali e gli eventuali danni prodotti.

Martedi 15 gennaio 2013 Mastrantonio si è recato sul posto accompagnato dai tecnici della Uot municipale. "Le responsabilità dell’amministrazione Alemanno sono più che evidenti – afferma Mastrantonio – Un’ inerzia che oltre a portare di fatto all’occupazione degli appartamenti realizzati al piano terra, alla non consegna dei posti auto per gli inquilini, al nuovo teatro e palestra…ha rischiato anche di perdere i locali realizzati da destinare a ludoteca per bambini".

Fortunatamente al di la di qualche sanitario smontato e pronto a prendere il volo, non sembrano esserci altri danni. Mastrantonio è una furia… "non possiamo rischiare di perdere un’altro pezzo di quanto è stato realizzato attraverso un bilancio partecipato risalente nientemeno che alla Giunta presieduta dall’allora Sindaco Veltroni e farò tutto il possibile per impedire questo ennesimo scempio ai danni della collettività e  troverò il modo di far vigilare la struttura…da domani poi, vedremo il da farsi con i dipartimenti. Del resto guai non mantenere gli impegni presi."
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti