Il XV municipio contro tutte le discriminazioni

La dichiarazione del presidente del municipio Roma XV Gianni Paris
Enzo Luciani - 18 Giugno 2012

“Sono particolarmente soddisfatto – afferma in una nota il presidente del municipio Roma XV Gianni Paris – per la decisione che la Giunta del Municipio XV ha raggiunto questa mattina, riguardo alla mia proposta di formalizzare l’adesione alla Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere (RE.A.DY).

Tra le finalità della Rete, nata nel 2006, c’è quella di individuare, mettere a confronto e diffondere politiche di inclusione sociale realizzate dalle pubbliche amministrazioni. Il fine è di abolire il pregiudizio e promuovere la cultura dell’accoglienza e dell’inclusione, mirata al rispetto e alla valorizzazione delle differenze finalmente da considerare come risorse.

 Sono assolutamente convinto che le istituzioni e in particolare gli enti locali possano fare molto nella lotta contro le discriminazioni e gli ostacoli che interferiscono con i diritti delle persone omosessuali, transessuali e transgender. Per questa trasformazione culturale, molto possono fare le buone prassi, la circolazione delle informazioni e le campagne di comunicazione sociale contro l’omofobia.

Con la sottoscrizione della Carta d’Intenti per la costituzione della RE.A.DY, continua il cammino del Municipio contro le discriminazioni di ogni tipo nel quotidiano come nei drammatici crimini d’odio, quelle azioni criminali intese a danneggiare o intimidire le persone a causa della loro razza, appartenenza etnica, orientamento sessuale, identità di genere o di altra condizione di gruppo minoritario.” 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti