In 30 mila a piazza del Popolo per il Gagnam Style

Il fenomeno Psy conquista il mondo con la sua ipnotica melodia e la trascinante coreografia
di Maria Giovanna Tarullo - 14 Novembre 2012

Cosa hanno in comune il segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon, la popstar Madonna, la super-model Heidi Klum e piazza del Popolo? Sono affetti dalla Gangman Style Mania. Un fenomeno globale quello del rapper sud-coreano Psy (all’anagrafe Park Jae-Sang) che con la sua Gangman Style sta facendo impazzire il mondo del web, raggiundendo in poco tempo ben 722.762.395 visualizzazioni su Youtube (e Forbes ha previsto che nel 2013 supererà il miliardo), catalizzando sulla sua ipnotica melodia l’attenzione di mezzo mondo pronto ad emulare le strane movenze di Psy.

Perché a decretare il successo del Gangman Style sembra essere proprio l’incomprensibile testo, che entra in testa facilmente e non vuole proprio uscirne, e quel balletto semplice e divertente estremamente facile da emulare.

Dar Ciriola asporto

Così da un piccolo paese della Corea (per l’appunto Gangman) questo simpatico rapper è finito a ballare con il conterraneo Ban Ki Moon durante un incontro avvenuto nel quartier generale dell’ONU a New York, dove lo stesso segretario generale ha dichiarato: "Sono geloso di Psy, perché fino a qualche giorno fa ero io il sudcoreano più conosciuto al mondo».

Il "Gangnam Style" ha spopolato anche agli European Music Awards 2012 conquistando il premio come "Miglior Video" e la madrina della serata Heidi Klum si è cimentata in un esilarante siparietto con lo stesso Psy con tanto di occhiali da sole e giacchetta azzurra.

E non poteva mancare lei la regina delle tendenze Madonna che ha voluto il fenomeno del momento sul palcoscenico del suo mega-concerto al Madison Square Garden di New York, e quando il sud-coreano si è palesato è stato subito delirio.

Anche Roma è stata colpita dalla Gangnam Style Mania, oltre 30mila persone si sono date appuntamento, sabato 10 novembre 2012, a piazza del Popolo per ballare sulle note della hit del momento.

A questo punto non resta che chiedersi cosa avrà di tanto speciale questa Gangnam Style, ma sopratutto fra qualche anno balleremo ancora questa canzone come fu per la cara vecchia Macarena?


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti