In Italia serve una legge urgente per la tutela del suolo

Lo afferma in una nota la co-portavoce dei Verdi Elena Grandi
Redazione - 6 Dicembre 2020

“Due metri quadri di suolo libero al secondo. Questo è il ritmo con cui in Italia  consumiamo e usuriamo suolo. Nelle città, nelle campagne, lungo le coste.
Il suolo, insieme all’aria e all’acqua sono i nostri beni comuni: beni all’origine della vita, del benessere, della salute del pianeta. La pandemia da Covid 19 ce lo sta dicendo chiaro: o ripristineremo i nostri ecosistemi o soccomberemo. Ma il suolo non si consuma solo con il cemento. Secondo una recente ricerca dell’International Land Coalition il 70% delle terre agricole è nelle mani di pochissimi colossi dell’agroindustriale: cioè l’1% dei produttori agricoli possiede il 70% del suolo agricolo. Anche questo è consumo di suolo. Dobbiamo tornare a sistemi a dimensione umana, a filiere sostenibili, abbandonando le monoculture, che stanno rendendo il suolo ancora non consumato dal cemento ugualmente sterile. Dobbiamo cambiare le nostre leggi: tutelare il suolo per un paese come il nostro significa creare lavoro, bellezza, salute, benessere.””

Cosí in una nota la co-portavoce dei Verdi Elena Grandi


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti