In memoria di Alfiero e Giovanna

Vincenzo Luciani - 26 Ottobre 2020

Alfiero Nena, ci ha lasciato il 25 ottobre, ma il 22 luglio di questo malefico 2020, abbiamo dovuto registrare con grande dolore anche la scomparsa di sua moglie Giovanna De Cecco, che l’ha accompagnato e sostenuto in questi ultimi anni.

Erano per noi, loro amici, una coppia che eravamo abituati a vedere uniti inseparabilmente in eventi pubblici nel quartiere di Colli Aniene, in particolare ogni anno e per una trentina d’anni nell’Arte nel Portico, di cui Alfiero era un nume tutelare e il prestigioso testimonial.

Quest’anno, oltre a Giovanna anche Alfiero non si è presentato al nostro tradizionale incontro e ne abbiamo registrato con mestizia l’assenza.

Farmacia Federico consegna medicine

Ora ci piace immaginarli di nuovo uniti insieme lassù.

Ho conosciuto circa trent’anni fa il Maestro Nena, ho avuto modo di ammirare le sue opere e godere della sua amicizia. E non dimenticherò mai la sua amicale schiettezza e la poderosa stretta di mano, una mano capace di scolpire con energica destrezza i suoi materiali preferiti (bronzo e ferro) trasformandoli in mirabili opere d’arte, presenti in molti luoghi di Roma e d’Italia.

Alcune di quelle opere furono esposte ed ammirate nella I edizione della nuova maratona di Roma all’Eur e ricordo la sua meticolosità nel discuterne assieme a me (incaricato dall’organizzazione) la migliore disposizione nel palazzo dei Congressi, dove costituirono un importante attrattiva.

Un’altra occasione resta scolpita nella mia memoria ed è l’inaugurazione in via Ruini della piazza, al cui centro si elevano i suoi splendidi gabbiani in volo perenne, il 22 settembre del 2012, in occasione del gemellaggio Ischitella (FG)-Roma che si celebrò in quel luogo, tra dialetto, poesia, canto popolare

Quella serata si concluse con l’assegnazione del 13° Premio Virgilio Melandri (fondatore del quartiere Colli Aniene) e la consegna dei riconoscimenti a tutti gli artisti partecipanti all’Arte nel Portico, a cura del Maestro scultore Alfredo Nena, Presidente Associazione Scultori Italiani.

Quest’anno alla premiazione – la ventunesima – abbiamo con nostalgia avvertito l’assenza di Giovanna e di Alfiero (in non buone condizioni di salute).

E con mestizia oggi ci piace stringerli in un unico abbraccio.

Cari Giovanna e Alfiero che la terra vi sia lieve.

 


Commenti

  Commenti: 2


  1. La moglie di Alfiero Nena è deceduta il 22/07/2020 e non il 23/07/2020

Commenti