In memoria di Giovanni Falcone

Mercoledì 23 maggio ricorre il ventesimo anniversario della morte di Giovanni Falcone. Roma ricorda la strage di Capaci
Enzo Luciani - 22 Maggio 2012

Il 23 maggio, In occasione del ventesimo anniversario della morte di Giovanni Falcone, Roma ricorda con una serie di iniziative il magistrato ucciso durante la sua lotta alla mafia. La Provincia di Roma ha promosso per l’occasione la mostra fotografica "Il silenzio è mafia. Falcone e Borsellino vent’anni dopo", a cura di Franca De Bartolomeis e Alessandra Mauro per Contrasto e il programma "Il tempo della lotta alla mafia. Lezioni civili in ricordo di Falcone e Borsellino", strutturato in una serie di dibattiti che avranno luogo (come la mostra) fino al 19 luglio nella sede di Palazzo Incontro in via de’ Prefetti.

"E’ un omaggio – afferma Zingaretti – non solo a due figure eroiche entrate nella memoria e nella coscienza dell’intero Paese, ammirate con incondizionato rispetto anche all’estero, ma anche all’altrettanto eroico generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e a quanti magistrati e giornalisti, politici e imprenditori hanno avuto il torto o la ragione di non accettare il silenzio a cui la mafia avrebbe voluto costringerli".

Anche il Municipio XII ricorda con un convegno la figura del magistrato e l’impegno di quanti, come lui, hanno avuto un ruolo fondamentale nella lotta alla criminalità organizzata. L’incontro indirizzato agli studenti degli istituti superiori del territorio si terrà mercoledì 23 maggio,  alleore 10.30, nella sala consiliare del Municipio XII, in via Ignazio Silone. Interverranno Cesare Mirabelli – Presidente Emerito Corte Costituzionale, Carlo Valenza – Docente Diritto Amministrativo Università La Sapienza. A moderare gli interventi, Pasquale Calzetta – Presidente Municipio XII e Marco Cacciotti – Presidente Consiglio Municipio XII.

Anche la piazza di Ostia celebrerà il 20° Anniversario dalla strage di Capaci. L’Italia dei Valori si ritroverà in Piazza Regina Pacis ad Ostia il 23 maggio alle ore 18.30. "L’Italia dei Valori di Roma – fa sapere il gruppo capitolino – sempre in prima fila contro la criminalità organizzata, con questa iniziativa vuole onorare la memoria delle vittime dell’eccidio e far sentire il proprio appoggio a quei Magistrati e Tutori dell’ordine che, nonostante tutto, continuano a battersi contro la criminalità, dedicando la propria vita allo Stato. Durante la cerimonia verrà deposta una corona di fiori davanti al monumento ai caduti".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti