Francesco Sirleto primarie V municipio

Inaugurata la prima tranche dei lavori nel parco Alessandrino-Tor Tre Teste

Lavori possibili grazie ad un emendamento al bilancio Regionale presentato dal consigliere di Sel Luigi Nieri e scelti attraverso un percorso di bilancio partecipato
di Moreno Alessandrini - 30 Luglio 2011

Dopo un rinvio a causa del maltempo finalmente, anche se in tono minore rispetto alla inaugurazione della riapertura del parco Biavati in via delle Palme, venerdi 29 luglio 2011 si è replicato all’Alessandrino.

La giunta del Municipio Roma 7 guidata dal presidente Mastrantonio ha così voluto presentare la prima tranche di lavori da eseguire sul parco Tor Tre Teste/Alessandrino. Lavori resi possibile attraverso un emendamento al bilancio Regionale presentato dal consigliere di Sel, On.le Luigi Nieri e scelti attraverso un percorso di bilancio partecipato in cui l’associazione Città Alessandrina e i residenti del quartiere hanno portato le proprie idee.

Il progetto è stato elaborato dall’arch. Tullio e dal suo staff ed eseguito dalla ditta Caprari e prevede oltre alla messa in sicurezza dell’antica cisterna romana, anche un percorso ciclopedonale che da piazza dell’acquedotto alessandrino a arriva a ridosso dell’area laghetto. Sono state installate inoltre diverse panchine e costruito una pedana in legno su cui si potranno effettuare anche piccoli spettacoli culturali.

Si è pensato anche ai ragazzi che solitamente giocavano a pallone nella piazza dell’acquedotto, installandogli due porte con rete e una panchina nello spazio sovrastante l’antica cisterna.

Assente il presidente Mastrantonio per impegni precedentemente assunti (l’inaugurazione era del resto programmata per il 27) è toccato agli Assessori Galli (Cultura) e Moriconi (Ambiente) presentare lo stato dei lavori.

L’assessore Moriconi si è soffermato sull’importanza della partecipazione attiva dei cittadini e sulla necessità di riappropriarsi degli spazi pubblici e questo anche al fine di sottrarli ad un rapido degrado. Non ha lesinando critiche alla giunta Alemanno per quanto riguarda la dotazione di mezzi ed uomini assegnati al servizio giardini presente nel nostro municipio il è chiamato garantire sicurezza, manutenzione e arredi su aree verdi quantificabili ad oggi in centinaia di ettari.

I lavori, ha concluso l’assessore Moriconi, riprenderanno a settembre con il completamento degli orti che avranno una dimensione di circa 40mq cadauno e saranno assegnati attraverso una graduatoria che sarà redatta dopo la presentazione delle domande presentate da quei cittadini che ne faranno richiesta e che usufruiranno tra l’altro di un vero e proprio corso di coltivazione biologica tenuto da botanici della Cooperativa Capodarco.

La serata si è chiusa con un aperitivo offerto dalla ditta costruttrice e con un bel concerto offerto dai maestri della scuola di musica del centro Culrurale Lepetit Abbondanzieri e Fiori che con le loro chitarre hanno accompagnato la splendida voce di Claudia Castrichella. 

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti