Inaugurata targa in memoria del piccolo Marco Dominici

Il 1° febbraio 2020 a piazza delle Giunchiglie di fronte alla scuola Fausto Ceccconi
Angelo Cinat - 1 Febbraio 2020

Oggi 1° febbraio 2020 a piazza delle Giunchiglie di fronte alla scuola Fausto Ceccconi, L’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Veronica Mammì partecipa, in rappresentanza della Sindaca, allo scoprimento della targa in memoria del piccolo Marco Dominici.

Sono intervenuti  anche il presidente del municipio Giovanni Boccuzzi e l’assessore municipale alla suola Mammarella, e naturalmente parenti e amici del bambino scomparso che hanno raccontato la sua tragica storia.

Chi era Marco Dominici

Marco Dominici era un bambino di sette anni scomparso da Centocelle, quartiere in cui abitava, il 26 aprile del 1970.

Fresco Market
Fresco Market

Era una domenica di primavera e Marco chiede alla madre di poter andare da solo all’oratorio Don Bosco della congregazione dei Salesiani, non molto distante dalla sua casa, dove proiettavano un film.

Marco non è più tornato a casa.

Scomparso.

Solo sette anni più tardi tre ragazzi del quartiere, che in cerca di resti bellici si erano infilati nei cunicoli sotto il Forte Prenestino, hanno trovato delle ossa, dei resti di vestiti e delle scarpine.

Erano quelle di Marco.

Questi cunicoli arrivavano fino a sotto l’oratorio, che è adiacente al Forte, da cui ai tempi della scomparsa di Marco si poteva arrivare tramite due botole.

Abbiamo potuto ammirare la nuova altalena che è inclusiva, cioè adatta anche ai portatori di disabilità ma, come tutti, bambini con il diritto di divertirsi.

“Vogliamo con questo piccolo intervento tenere viva la memoria di tutti i minori scomparsi, affinché la loro tutela sia sentita come una priorità da parte di tutta la comunità”, le parole dell’assessore all’Ambiente, Dario Pulcini.

 

Angelo Cinat

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti