Incendio nel Parco dell’Appia Antica

Ancora un incendio doloso nella capitale: ore di preoccupazione nell’area di via Ardeatina il 2 settembre
di Mauro Carbonaro - 4 Settembre 2009

Inferno di cristallo. Sembrava di vivere la scena di un film thriller lo scorso 2 settembre presso il parco dell’Appia Antica. Per l’ennesima volta la realtà ha però superato l’immaginazione ed anche quest’anno l’allarme incendi non ha placato l’ondata provocata dai piromani, che tanto male stanno facendo al verde della capitale.

Verso le ore 14, all’altezza di via Ardeatina, è scattato un allarme generale, con il fuoco che si è poi allargato in un’area di circa 30.000 metri quadrati.

Immediato l’intervento sul posto dei guardia parco della riserva, accorsi con i propri mezzi dagli ingressi di via Sartorio, via Numisi e via Ardeatina, subito seguiti dai vigili del fuoco dell’Eur e del Tuscolano, le guardie ecologiche, la protezione civile, carabinieri, polizia e vigili urbani.
Momenti intensi e di preoccupazione vista la vegetazione molto fitta che contraddistingue l’area (rovi, sterpaglie e alberi sempre verdi quali ailanti e robinie) e cave.

Ancora una volta, come ormai consuetudine vuole da parecchi anni a questa parte, l’estate diventa il momento più difficile per la gestione del parco. Sembra quindi scontato l’origine dolosa dell’incendio, nonostante l’ente parco abbia istituito, da qualche anno a questa parte, delle vedette in più punti della riserva, pronte a dare immediatamente l’allerta.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti