Inedificabili le aree per l’housing sociale a Mistica e Casacalda

Sarebbero vincolate da Decreti Ministeriali le tre aree proposte nel Municipio

In un precedente articolo “Un milione di mc sul parco di Mistica e Casacalda” veniva espressa la preoccupazione per i danni ambientali e per l’impatto sul territorio derivante dalle proposte del bando sull’housing sociale (edilizia popolare) ritenute accoglibili dagli Uffici comunali.

Dei circa 2.380 ettari di aree verdi e agricole che potrebbero diventare edificabili nel territorio comunale, almeno 3 aree per complessivi 32 ettari ricadono nel VII Municipio e sono ubicate nel quadrante tra Mistica e Casacalda. In pratica questo progetto, se fosse attuato, porterebbe ad un unico corridoio di cemento sulla via Tor Tre Teste dalla Prenestina Bis alla via Casacalda, sul lato in cui oggi esistono aree verdi destinate ad estendere i parchi già esistenti.

Ma da una ricerca effettuata dall’Avv. Dario Antonucci sulle mappe della Soprintendenza allegate ai Decreti Ministeriali del 1990 e del 1995 che appongono i vincoli, emergerebbe chiaramente come sulle tre aree destinate all’housing sociale esistono ben precisi vincoli archeologici di inedificabilità.

In particolare :

• Per l’area A compresa tra Mistica e la Prenestina Bis, il D.M. 12 ottobre 1995, che definisce i vincoli per le aree di Mistica e Casacalda, individua vari reperti e un antico tracciato viario che divide l’area e consente solo “l’utilizzazione a parco con l’esclusione di qualsiasi edificazione”;

• Per l’area B coincidente con l’ex deposito giudiziario, il D.M. 2 febbraio 1990, che tutela i resti dell’Acquedotto Alessandrino, stabilisce una fascia di rispetto per i resti  dell’Acquedotto di 50 m successivamente portata a 150 m e l’intera area B ricade in pieno all’interno di questa fascia di totale inedificabilità;

• Per l’area C più vicina a Casacalda, il D.M. 12 ottobre 1995, che definisce i vincoli per le aree di Mistica e Casacalda, individua due antichi tracciati viari che la attraversano e i resti del Casale Oddone e consente solo “l’utilizzazione a parco con l’esclusione di qualsiasi edificazione”.

Poiché il Bando comunale prevedeva espressamente che le aree proposte dai privati dovessero “essere compatibili con i vincoli e le prescrizioni di tutela e promozione del paesaggio, dell’assetto idrogeologico e dei beni culturali” queste tre richieste non sarebbero neanche ammissibili.

Nel frattempo alcuni consigli municipali hanno già espresso la loro netta contrarietà all’attuazione di questo bando, che consentirebbe di edificare 22 milioni di mc su aree agricole ed a verde pubblico.

Tra questi anche municipi di centrodestra come il XX, che ha ritenuto inaccettabili all’unanimità queste scelte dell’attuale Giunta Comunale. 


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Commenti

  1. PROGRESSO ITALIANO  

    LE LEGGI SI FANNO, SI MODIFICANO E SI DISFANO, AVVOLTE RADICALMENTE COME FANNO I REGIMI COMUNISTO-FASCISTI DI CINA, CUBA E NORDCOREA. L'AREA MISTICA E CASA CALDA HANNO GIA' IL PARCO SU VIALE WALTER TOBAGI, IL RESTO VA TUTTO COSTRUITO ANCHE STABILIMENTI INDUSTRIALI E TORRI DI 200-350 METRI, PER DARE UN VOLTO MODERNO. L'IDEOLOGIA BORGATARA GHETTAROLA, AVVOLTE VESTE PANNI ANCHE VERDI, ROSSI O NERI, DOVE GLI FA COMODO, UN'IDEOLOGIA DI ALCUNE, NON TUTTE CHIARO,PERSONE CHE AMANO NON VEDERE CASE PER NUOVE COPPIE O CHI SI VUOL FARE CASA NUOVA, UN'IDEOLOGIA CONTRO IL GRANDIOSO PIANO DEL QUARTIERE MISTICA , SPESSO MI RICORDANO SPEAKER DI TG3 DA 30 ANNI MESSI LA' DA PARTITI COMUNISTI ( NON SOCIALISTI, VISTO I STALINISTI DEL PCI E LORO MOVIMENTI LI HANNO TUMULATI NELLA POLVERE DELLA LORO IDEOLOGIA ROSSA-STALINISTA, CHIAMATA OGGI, DA RIDERE, POST COMUNISTA O MOVIMENTISTICA FATTA DI TRASMISSIONI COME REPORT, BALLARO', ANNOZERO, TG3 CON I STESSI FIGLI E FIGLIE DI 30 ANNI FA, DA CHIUDERE O EMARGINARE L'AUDIENCE, BASTA NON ASCOLTANDOLI).LI' NELLE ZONE CASETTA MISTICI, MISTICA. CI SONO PROGETTI DI SUPERSTRADE DECISE DALLO SDO, ANCORA DA FARE CHE SNELLIREBBERO IL TRAFFICO, BASTA CONCERTI CONTRO IL CEMENTO, CHE POI NON SONO ALTRO CHE DISTESE DI GENTE CHE POI DISTRUGGE ERBA, ( ECOLOGISTI POI..) BASTA CENTRI SOCIALI LOCALI DI TORRE MAURA ETC, ANZI SE HANNO OCCUPATO LOCALI O DATI DAL COMUNE, VANNO CONFISCATI E CHIUSI, PER UTILIZZARLI PER MEDIATECHE APERTE ALLA DEMOCRAZIA, NON SOLO ALLA SINISTRA POST O ALTERNATIVA, STESSA SOSTANZA ALLA FINE'.BASTA VEDERE TOLLERANZE ALLE DROGHE, NIENTE INDULTO, NAVI-CARCERE COME IN INGHILTERRA PATRIA DELLA DEMOCRAZIA, BASTA QUESTA GENTE ESTREMISTICA O NO, CHE VUOLE DEMOLIRE PER RICOSTRUIRE O ALTRE CAVOLATE PERCHE' HANNO CASA O PERCHE' VOGLIONO IMPORRE LA LORO IDEOLOGIA FATTA DI SOSTEGNI AVVOLTE ALL'EUTANASIA O PER L'ABORTO SENZA PENSARE A COSTRUIRE NUOVE CASE. BASTA, IL SOGNO? CHE PUGNO CHIUSO COME ORA E' IL SALUTO ROMANO, SIA ILLEGALE COME MAGLIETTE DI FOGLIE DI MARJUANA E ALTRA COSA, QUESTI SIMBOLI NON POSSONO IMPERDIRE A DIRE NO INSIEME ALTRI A NON COSTRUIRE, SI ALLE CASE, SI ALLA MISTICA E' ORA CHE LA MAGGIORANZA SILENZIOSA MANIFESTI AI SIGNORI DEL SEMPRENO!!!!

  2. Ste  

    Bene, finalemente si è scoperta l'acqua calda, cioè che i piani degli speculatori e dei loro politici collusi è ILLEGALE. Quindi? Sarà giustamente bloccato ogni scempio che priverebbe la zona est di Roma delle ultime aree verdi o comincerà il gioco delle deroghe e delle varianti, con qualche bel condono e piano casa per aumentare la qualità e la quantità degli abusi?

  3. Carlo Grossi  

    Un apporto utile, che presuppone un corretto uso dei mezzi di comunicazione. Un plauso all'autore dell'articolo, che, invece di fare propaganda lettorale per l'uno o l'altro partito politico e per i rispettivi eletti, in più occasioni, nelle pagine di codesto notiziario ha fornite indicazioni precise, corredate da convalidanti riferimenti, sugli interventi, spesso inutili e dannosi, programmati per la realizzazione o già fatti realizzare, nel quadrante est della città, dalle Amministrazioni locali. Carlo Grossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento