Interrogazione di Andrea Alzetta detto Tarzan su prolungamento 246

Il consigliere della Sinistra l'Arcobaleno chiede chiarimenti sull'allungamento del percorso da Malagrotta a Castel di Guido della linea autobus
di Franco Leggeri - 20 Giugno 2009

L’on. Andrea Alzetta, meglio conosciuto come “Tarzan”, consigliere comunale di Action questa mattina ha presentato un’interrogazione urgente al Sindaco Alemanno relativa al prolungamento della linea autobus 246 al fine di collegare Castel di Guido a Roma. L’on Alzetta , noto per guidare le lotte per il diritto alla casa, ci ha spiegato così il motivo dell’interrogazione: “Per troppo tempo la Sinistra, un certo tipo di Sinistra, non è stata al fianco dei cittadini e non ne ha interpretato i veri bisogni come quello della casa e dei trasporti. La Sinistra deve ripartire dal basso, ricreare il contatto tra gli eletti e i cittadini e farsi interprete delle loro esigenze”.

Ecco il testo dell’interrogazione

Il sottoscritto consigliere comunale Andrea Alzetta, Presidente del Gruppo Consiliare “la Sinistra – l’Arcobaleno”, INTERROGA IL SINDACO con richiesta di urgente risposta scritta/orale

PREMESSO CHE il trasporto pubblico della linea ATAC 023, i cui capolinea vanno da Via dell’Arrone al deposito della Magliana transiterebbe in media solo ogni cinquanta minuti;
per raggiungere il centro cittadino i residenti di Castel di Guido sarebbero costretti ad utilizzare da Castel di Guido la linea 023 fino a Malagrotta e da qui prendere la linea 246;
la lunga attesa di uno dei due mezzi pubblici a Malagrotta metterebbe a rischio la incolumità dei residenti di Castel di Guido, essendo la zona in questione a rischi sicurezza per la presenza di senza fissa dimora che come è stato rilevato anche da numerose inchieste giornalistiche dei quotidiani “La Repubblica” e “Il Tempo” commetterebbero quotidianamente episodi criminosi, quali scippi ed aggressioni soprattutto nei confronti degli anziani e alle donne;

CONSIDERATO CHE Castel di Guido è privo di tutti i servizi essenziali, mentre vi sono attività che necessitano di un collegamento diretto con Roma come i numerosi Camping presenti, l’Albergo-Seminario “Legionari di Cristo”, la nota Azienda Agricola Comunale, lo spaccio Comunale “Castel di Bio”, l’Oasi naturalistica della LIPU, ecc.

TUTTO CIO’ PREMESSO si interroga il Sindaco e l’assessore competente per sapere se non ritengano opportuno intervenire presso l’Azienda ATAC affinché sia creato un unico collegamento che trasporti i cittadini di Castel di Guido al quartiere Massimina, alla Stazione FF.SS. Aurelia, all’Ospedale Aurelia Hospital, alla stazione metro A di piazza Giureconsulti, agli uffici del Municipio Roma 18, ai Centri CAAF dei sindacati, all’Ufficio Postale di Circonvallazione Cornelia, alle farmacie, agli studi medici ed ai centri di analisi presenti nella zona Boccea – Circonvallazione Cornelia e viceversa; od in sub-ordine venga spostato il capolinea della linea ATAC 246 a Castel di Guido, agevolando non solo i residenti e le attività ivi presenti ma anche tutti coloro che desiderino raggiungere agevolmente le strutture presenti nella stessa zona .

Roma, 16 giugno 2009

Il Capogruppo “la Sinistra – l’Arcobaleno” Andrea Alzetta

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti