Ipa, (FDI): “Raggi revochi immediatamente deleghe al Commissario Serini”

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Fabrizio Ghera e Andrea De Priamo e Francesco Figliomeni
Redazione - 11 Dicembre 2018

“Già due mesi fa -in occasione della notizia dell’inchiesta penale con pesanti intercettazioni telefoniche che chiamavano in causa l’Avv. Luca Lanzalone, ex presidente di Acea e nei mesi precedenti uomo forte del Campidoglio, e Fabio Serini, Commissario dell’Istituto di Previdenza ed Assistenza dei circa trentamila dipendenti capitolini- avevamo chiesto una commissione di indagine sull’IPA e che fosse direttamente la Raggi, che a suo tempo aveva nominato entrambi e che ci sembra sempre meno adeguata a ricoprire la carica di Sindaco, a doversi presentare in commissione Trasparenza e spiegare le tante anomalie sulla vicenda.

“Siamo garantisti sempre e comunque, e non come fanno i grillini a seconda di chi sia la persona inquisita, e sarà la magistratura a decidere sulla fondatezza dei gravissimi addebiti contestati agli imputati che rivelano uno scambio di favori che era in atto già da quando gli stessi prestavano la loro opera per il Comune di Livorno, ma è innegabile che il Commissario Serini avrebbe dovuto essere già rimosso in precedenza per la gravissima gestione dell’Ipa, viste le continue lamentele segnalate dagli iscritti e le determinazioni dirigenziali con cui lo stesso si era notevolmente aumentato lo stipendio per sé stesso oltre che per il suo vice Piscitelli. Confidiamo che già domani, in occasione della Commissione Trasparenza da noi richiesta, lo stesso Sindaco Raggi possa fornire tutte le risposte sul perché non abbia provveduto a rimuovere il Commissario e spiegare se il prossimo 5 marzo il Comune si costituirà parte civile nel processo a carico di entrambi. Risposte che, riteniamo, siano doverose da parte del vertice dell’Amministrazione Capitolina nei confronti dei cittadini e soprattutto dei dipendenti capitolini, dell’Ama e di altri Enti visti i tantissimi disagi che quotidianamente subiscono”.

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Fabrizio Ghera e Andrea De Priamo, rispettivamente capogruppo in Regione e Campidoglio, nonché Francesco Figliomeni, vice presidente dell’Assemblea Capitolina


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti