Ippodromo Capannelle: Sabato 22 trotto, Domenica 23 ottobre galoppo con i Purosangue arabi

Nel weekend il Mercatino Giapponese
F.T. - 21 Ottobre 2022
Cresce l’attesa all’Ippodromo Capannelle per quella che si annuncia una delle settimane più importanti dell’anno, la prossima, contrassegnata da due appuntamenti imperdibili. Giovedì 27 ottobre, al Palazzo delle Esposizioni, si svolgerà la cerimonia di premiazione della XX edizione del Premio Lydia Tesio “Le signore dell’ippica”, galà organizzato da HippoGroup Roma Capannelle, dedicato alle eccellenze al femminile che nell’ambito della loro vita professionale abbiano saputo creare un connubio indissolubile con il mondo del cavallo. 
Domenica 30 invece sarà dedicato al Roma Champions Day, appuntamento di straordinario spessore tecnico ribattezzato a ragione “la grande festa del turf italiano”. Una giornata imperdibile per tutti gli amanti dell’ippica durante la quale l’ippodromo capitolino ospiterà i prestigiosi Premio Roma Premio Lydia Tesio, ma anche il Ribot-Memorial Luciani, il Guido Berardelliil Carlo e Franco AloisiIl Divino Amore Livermore e il Pinuccio Molteni.
Nel frattempo, ci aspetta un grande weekend, tra corse al trotto, al galoppo e anche il Mercatino Giapponese.
SABATO 22 OTTOBRE – TROTTO

Saranno ben nove le corse che comporranno il convegno di trotto di sabato 22 ottobre alle Capannelle. E proprio gli aspiranti allievi saranno coloro che apriranno il pomeriggio, abbastanza presto, alle 13.30, con il Premio Vaffan Jet. Due sessioni rispettivamente di sette e otto concorrenti ciascuno. Nella prima attenzione a Universal Fear Lf, in grado di essere protagonista sin dalle prime battute, mentre nella seconda i riflettori potrebbero puntarsi su Zetaway Fox.
Nel mezzo del pomeriggio le due prove per un motivo o per l’altro più interessanti: alla sesta, il Premio Oscar D’Asolo, corsa a maggior dotazione riservata ai puledri di due anni, c’è spazio per una conferma di Enea Ors che ha debuttato in maniera abbastanza positiva, ma il contesto è comunque piuttosto omogeneo; alla settima, il Premio Victor D’Asolo, c’è una prova ad inseguimento sul doppio chilometro per anziani di categoria EFG abbinata alla seconda Tris con i penalizzati che sembrerebbero nel complesso avere le maggiori chances di occupare il podio. Tra questi in ordine sparso vanno segnalati Zefiro Bell, Vincente Rd e Vastaz Font Mil.
Il resto del programma propone corse piuttosto equilibrate dove non è facile trovare punti di riferimento ben precisi. Si può provare all’ultima, il Premio Papalione Cam, dove Carlos degli Ulivi, forte della posizione iniziale alla corda, ipoteca un posto sul podio. Tra i gentlemen della terza corsa, il Premio Albatro Jet, chance concreta per Bounty Roc. Un tentativo interessante potrebbe essere quello di Damadicuori Font alla quinta corsa e infine sarà interessante seguire i rientri dei qualitativi Castaldinho Casanova Bi, ma con Celsius Mabel Fm in grado di mettere tutti d’accordo.

 
ph. Domenico Savi
DOMENICA 23 OTTOBRE – GALOPPO
Gran programma di selezione a Capannelle, con inizio alle 13.35, una full immersion nella qualità, nella tecnica e ovviamente nel grande spettacolo in attesa del grande appuntamento del 30 ottobre, il giorno del Roma Champion Day.
Domenica 23 tornano i cavalli purosangue Arabi che avranno due prove a disposizione: una listed di spessore per i tre anni sui 1800 metri, il Premio Sheikha Fatima Bint Mubarak Cup, con otto protagonisti che sono il meglio in circolazione nel paese, mentre agli anziani, tutti di ottimo livello, è riservata una prova sui 2000 metri con sei cavalli al via, il Premio Wathba Stallions Cup Older.
Ben sei corse saranno disputate sulla pista grande, a garanzia di massima selezione, le altre due invece sulla preziosa pista all weather, la regina dell’inverno. Quattro, oltre a quelle per i purosangue Arabi, le condizionate nel segno di massima ricerca di qualità. Per quanto riguarda le distanze, si andrà dai 1200 fino ai 2300.
Il leit motiv dell’intero pomeriggio potrebbe essere la preparazione ai prossimi impegni importanti. Le femmine di due anni, infatti, si misureranno sui 1500 con il pensiero al Criterium Femminile di novembre, cosi come i maschi avranno come target il Rumon, mentre per i tre anni sul miglio la prova vale come una ultimissima chiamata anche in vista del prossimo Ribot, il Chiusura o il Nearco. Il discorso vale anche per le femmine di tre anni e oltre, sempre sul miglio, che hanno nel mirino il prossimo Buontalenta.
Gran qualità dunque e lo dimostrano i protagonisti annunciati. Nella prova per femmine di due anni, il Premio Wise Money, tra le sette al via ecco Estrosa, oppure la leader primaverile Talentuosa, contro Modigliana e Shavasana.
Alto profilo anche tra i maschi, sempre di due anni, sui 1500 del Premio Garim: in pista calibri come Samybumbum, Saputello, Eternal  Desire, Strong Alpha, Tequila Picante.
Ancora in sette i tre anni sul miglio nel Premio Hula Dancer-Japan Days, con Dalek opposto a Some Respect, senza tralasciare Parco Sempione, Sunny River e Arkend, una corsa a livello almeno di listed.
Destinazione Buontalenta sul miglio per le femmine che in otto si contenderanno il Premio Orsa Maggiore, anche qui profumo di listed con Beautiful Bay, Calihea, Haven Park, Rose Secret, White Lips.
EVENTI COLLATERALI
MERCATINO GIAPPONESE – Sabato 22 e Domenica 23 ottobredalle 10.00 alle 19.30, torna l’oriente a Capannelle con un nuovo appuntamento dedicato ai JAPAN DAYS, una grande kermesse sul mondo del Sol Levante in tutte le sue molteplici sfumature. Un happening inclusivo dall’animo pop ma nel contempo attento e rispettoso dei grandi insegnamenti della cultura tradizionale giapponese, dal classico del bonsai e dei kimono al mondo colorato e divertente della cultura anime e nerd.
Gli splendidi e ampi spazi industriali dell’Ippodromo Capannelle faranno da cornice a un percorso unico tra i suoni, i profumi e le atmosfere tipiche del Sol Levante: Area Market di 100 espositori, Laboratori e workshop, Dimostrazioni di Arti Marziali, Spettacoli – Esibizioni – Presentazioni, Spazio bimbi, Arcade game corner, Maid Cafè, Food area made in Japan, Spazio Wellness.
Non solo mercato ma una esperienza a 360 gradi sul mondo del Giappone.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti