IV municipio, la maggioranza sfiducia la presidente Roberta Della Casa

Tutti e 15 i consiglieri 5 Stelle contro la mini-sindaca. Motivo della crisi le spese dedicate alla cultura
Redazione - 24 Aprile 2020

La maggioranza grillina ha sfiduciato la presidente Roberta Della Casa e il IV Municipio rischia di cadere. Venerdì 24 aprile 2020 infatti il gruppo ha protocollato la mozione ufficiale di sfiducia che entro pochi giorni potrebbe sbarcare in Consiglio. La contesa interna al M5S è dovuta, secondo le indiscrezioni, a contrasti sulle spese dedicate alla cultura, con eventi finanziati per circa 100mila.

La maggioranza dei consiglieri grillini aveva chiesto invece di destinare i fondi agli aiuti alle famiglie per l’emergenza coronavirus. La presidente Della Casa era rimasta ferma sulle sue decisioni, provocando quindi la rottura con la sua maggioranza. Una compagine in verità già da tempo segnata da contrasti.

Dopo le crisi e la caduta nell’VIII, nel III con i territori di Garbatella e Montesacro già tornati al centrosinistra e l’XI (Magliana) in attesa di nuove elezioni, quest’ultimo sarebbe il quarto municipio a guida 5 Stelle a cadere nella Capitale.

Fresco Market
Fresco Market

La presidente del IV si era già segnalata per numerosi cambi ai vertici, di assessori e dirigenti, si trova ora a fronteggiare la mozione di sfiducia che deve essere discussa entro 20 giorni, a meno di ulteriori sorprese.

Massimiliano Umberti, capogruppo Pd ha dichiarato: «Siamo stati i primi a denunciare in ogni sede il totale fallimento delle amministrazioni Raggi e Della Casa nel IV Municipio. Un fallimento certificato dalla mozione di sfiducia che è stata presentata. Della Casa non ha più una maggioranza, si dimetta subito, senza aspettare il Consiglio. In queste ore drammatiche per i romani tutte le nostre energie devono essere dedicate ad aiutare i cittadini ad avere accesso agli strumenti che Governo e Regione Lazio stanno mettendo in campo per fronteggiare l’emergenza e a costruire con la città idee e proposte per la fase 2».

«Garantisco   – ha dichiarato Della Casa – che fino all’ultimo giorno lavoreremo con impegno e anche dopo, grazie al Comune di Roma, l’azione del M5s sul municipio non avrà fine e la nostra azione proseguirà con lo stesso impegno di sempre fino alle elezioni amministrative del 2021. I cittadini meritano risposte e personalmente credo di averle date con i fatti».


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti