IX Municipio: “Tempi infiniti per via Bonn. Aspettano campagna elettorale per riapertura?”

Lo dichiarano Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Federico Rocca, responsabile romano Enti Locali FdI
Redazione - 14 Ottobre 2020

«Prosegue l’esilio forzato propinato dall’amministrazione grillina agli abitanti di Via Bonn. Come temevamo, infatti, si allungano ancora i tempi previsti per la riapertura della strada, inaccessibile dall’aprile del 2017. Nella migliore delle ipotesi quest’arteria urbana, importante per la viabilità nel quadrante del Torrino e soprattutto per la zona di Viale della Grande Muraglia, sarà purtroppo nuovamente percorribile soltanto nel 2021 e non, come promesso, nell’autunno di quest’anno. Se fossimo maligni, diremmo che la tempistica è perfetta per un annuncio in pompa magna a ridosso delle elezioni.

È vergognoso e desolante. Chi vi abita ha manifestato in tutti i modi il disagio che è costretto a subire e si è sentito preso in giro per i rimpalli continui di questa amministrazione. A più riprese ci siamo fatti portavoce del malcontento di queste persone tanto che in passato, considerati i tempi loro prospettati per la realizzazione dei lavori, avevamo addirittura chiesto al Campidoglio di utilizzare la procedura della somma urgenza. Come sempre, però, anche questa nostra richiesta si è poi scontrata rovinosamente contro l’invalicabile muto di gomma dei 5 stelle, e oggi è ancora tutto fermo al palo.

Come emerso da un ennesimo accesso agli atti, infatti, allo stato attuale la gara non risulta ancora essere stata bandita e sono tuttora in corso modifiche agli elaborati progettuali. Morale della favola: i tempi comunicati ai cittadini nel corso della commissione lavori pubblici del luglio 2019 sono saltati completamente. Saremmo dovuti essere nella fase di assegnazione dei lavori, mentre continuano a emergere ritardi desolanti e incongruenze infinite tra le versioni date da Dipartimento e Municipio.

Anche questo è tipico del pressappochismo e della disastrosa incompetenza a cui ci ha abituato l’amministrazione Raggi, una gestione folle di cui pagano le conseguenze i cittadini».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale, e Federico Rocca, responsabile romano Enti Locali FdI.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti