L’International Tattoo a Roma

La 16° edizione con spettacoli e quattrocento tatuatori internazionali dall'8 al 10 maggio all'interno del Palazzo dei Congressi dell'Eur
di Carla Guidi - 3 Maggio 2015

Sempre più potente l’attrazione che suscita la scrittura sulla pelle, soprattutto nei giovani, disposti anche a soffrire per decorarsi e rinnovare in qualche modo la loro identità. Il desiderio di mostrare il Corpo al fuoco dello sguardo altrui è sempre più forte nel Postmoderno, ma non basta più, nell’era della multimedialità, il semplice “corpo anonimo”. Su questi nudi si possono proiettare ora permanentemente le immagini dei film più amati, i desideri ed i sogni, a volte gli incubi fuggiti dalla psiche, messa sotto pressione dalle paure sempre meno controllabili. Anche gli artisti, esperti della Mimèsis o se si vuole del Trompe-l’œil, hanno trovato la loro espressione più sincera e funzionale alla società dei nuovi estimatori e fuori dalle Gallerie d’arte,anche con una certa malcelata soddisfazione in nuovi spazi.

unnamed (6)Così la sedicesima edizione dell’International Tattoo Expo Roma, prevista dall’8 al 10 maggio all’interno del Palazzo dei Congressi dell’Eur in piazzale Kennedy, esporrà i suoi percorsi artistici, offrendo al pubblico la possibilità di portarsi a casa, letteralmente sulla propria pelle, qualche opera d’arte di firme eccellenti. E’ questa infatti una delle Convention di tatuaggi più grandi al mondo, in cui si incontreranno 400 tatuatori provenienti dal panorama internazionale, da San Pietroburgo, Pechino, Austin, Las Vegas, San Diego, Los Angeles, Cleveland, Pittsburgh, Toronto, Montreal, Oakland, Barcellona, Gran Canaria, Malaga, Stoccolma, Amburgo, Brema, Parigi, Londra, Budapest, Debrecen, Berlino … Lungo l’elenco dei loro nomi, ma si possono vedere già alcuni lavori di questi artisti, collegandosi al sito http://internationaltattooexporoma.com/.

Non basta, i visitatori saranno anche deliziati da performance di danza e burlesque, illusionismo, cabaret, infine funambolismo come quello di Paolo Danesi, che si esibirà con la corda molle, o le performance atletiche del Circo Bianco, in una Fiaba Contemporanea, affascinante e suggestiva che richiama le linee de le Cirque du Soleil.

Per quanto riguarda il burlesque, si esibirà Isabella Bo, danzatrice contemporanea e regista, definita caustica, poetica e futurista. Le sue performance di new burlesque sono contaminate dal cinema, dalle favole e dalla storia. Sempre nel burlesque, si esibirà anche il duo Giuditta Sin & Sophie D’ishtar. Il Duo artistico The Shadows, dallo stile eccentrico e multiforme, rivolge uno sguardo all’erotismo d’altri tempi, seppur espresso in chiave contemporanea.

tattooLa danza sarà rappresentata da Apsara Bollywood Dance, la prima compagnia di danza indiana a divulgare con successo in Italia la Cultura Bollywood e del cinema popolare indiano, passando poi a livello internazionale con diversi riconoscimenti, ma anche da Marco Rea. Marco Rea è attore, coreografo di tip tap, definito il Gene Kelly romano. Da anni condivide la scena al fianco di grandi nomi. In tv è stato impegnato in fiction come “Un posto al sole”, “Ho sposato uno sbirro 2”, “Rex 6”, presente anche nell’ultimo film di Massimiliano Bruno “Confusi e felici”. Basti dire che la sua esperienza americana, di contaminazioni e stili, è presente all’interno dei suoi lavori attualmente in Tour nei prestigiosi teatri d’Italia.

Poi non mancherà come cabaret performer Madame Mesammouche, un po’ diva, un po’ clown, con un immancabile tocco di malvagità. Iniziato nel 2013 da Nicoletta Cefaly come esperimento, questo progetto mischia al burlesque elementi di comicità slapstick e nonsense. Dopo aver debuttato al Burlesque Riot, Madame è ormai da più di un anno membro del cast del Micca Club. Dal 2013 ad oggi, si è esibita al Caput Mundi Burlesque Award ed ha fatto incursioni comiche sia al il Dixie Evans Week che alla Tattoo Expo di Roma del 2014.

Infine la categoria illusionismo, sarà degnamente rappresentata da Guru, The Mago, un personaggio misterioso e grottesco arrivato direttamente dall’ombra di un’altra epoca. I suoi esercizi di stile sembrano non tener conto di alcuna legge della fisica, trascinando gli spettatori in un mondo davvero magico.

Tutti questi spettacoli saranno all’interno del tessuto Tattoo Contest, dove gli artisti tatuatori continueranno nelle loro personali performance sul corpo di modelli/e o degli stessi spettatori che si offriranno.

Dar Ciriola

Palazzo dei Congressi, piazza John Kennedy, dall’08/05/2015 al 10/05/2015

Orario 13.00/14:00 – 24:00 – Costo 15 euro

 

Programma:

VENERDI’ 9 MAGGIO

14.00 – apertura

16.00 – Aspara Bollywood, danza indiana

16.30 – Guru the Mago, illusionismo

17.00 – Duo di Burlesque di Sophie D’Ishtar e Giuditta Sin

17.30 – Aspara Bollywood, danza indiana

18.00 – Guru the Mago, illusionismo

19.30 – inizio Tattoo Contest

24.00 – chiusura

SABATO 9 MAGGIO

13.00 – apertura

15.30 – Paolo Danesi, corda molle

16.00 – Isabella Bo, burlesque performer

16.30 – Marco Rea, tip tap dancer

17.00 – Madame Messamouche, cabaret performer

17.30 – Paolo Danesi, equilibrismo

18.00 – Isabella Bo, burlesque performer

18.30 – Marco Rea, tip tap Dancer

19.00 – Madame Messamouche, cabaret performer

19.30 – Tattoo contest

24.00 – chiusura

DOMENICA 10 MAGGIO

13.00 – apertura

Dalle 16.00 – Tattoo Circus by Circo Bianco

19.30- Tattoo Contest

22.00 – chiusura

documenti allegati

 

Foto di Valter Sambucini http://valter.fotoalbum.aruba.it/;

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti