La comunità di San Bernardo da Chiaravalle saluta don Enzo Ferraro

Domenica 15 settembre S. Messa di saluto e di augurio
Olga Di Cagno - 19 Settembre 2019

Un saluto corale, commosso e pastorale è stato vissuto dalla comunità di San Bernardo di Chiaravalle nel salutare don Enzo Ferraro domenica 15 settembre durante la S. Messa di commiato del sacerdote.

Presente in parrocchia da ben sette anni in qualità di viceparroco, a don Enzo è stato affidato il compito di animare e guidare la parrocchia di Santa Gemma Galgani a Monte Sacro Alto.

Felice, emozionato e pronto ad intraprendere una nuova avventura pastorale don Enzo, in accordo con il parroco don Fabio e tutto il presbitero di San Bernardo, ha voluto condividere un’ultima celebrazione eucaristia con i fedeli.

Prodigo di citazioni e di aneddoti, capace di attirare l’attenzione dei ragazzi, ma anche consapevole dell’importanza della parola e dell’opera di evangelizzazione costante, pienamente immerso nella contemporaneità e senza mai dimenticare la sua missione (attivo sui social network che considera strumento di comunicazione di missione e non sterile fine di notorietà) don Enzo ha salutato i numerosi fedeli accorsi domenica sera con gioia ed emozione.

Inevitabili qualche sorriso malinconico e qualche momento di commozione da parte di tutti, ma l’emozione maggiormente presente e sentita all’interno della liturgia è stata la riconoscenza e la consapevolezza di aver percorso un cammino insieme e, grazie a questo, di aver imparato l’uno dagli altri.

La parrocchia di San Bernardo di Chiaravalle, attiva ne territorio di Centocelle, in prima linea nella salvaguardia delle perone (e delle anime), attende con trepidazione l’arrivo di un nuovo aiuto che coadiuvi il parroco nell’importante missione di cura della comunità.

A don Enzo va tutta la stima e l’affetto di quanti hanno percorso un tratto di strada insieme unitamente all’augurio per un nuovo ufficio pastorale pieno di impegno e soddisfazione.

 

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti