Sport  

La Lazio batte il Milan e vola con i suoi campioni

Hernanes, Candreva e Klose regalano una grande notte di sport
di Davide Sperati - 22 Ottobre 2012

La Lazio vola alto come la sua aquila.

Una notte da incorniciare quella del 20 ottobre 2012 con un Olimpico pieno come i vecchi tempi. Una bolgia che non poteva essere tradita dalla tentata rimonta della compagine rossonera che, con l’inserimento di Emanuelson sulla destra ed El Shaarawy spostato a sinistra ha cercato di rimontare un passivo però troppo pesante. La rete del 3-0 firmata Klose al 50′ metteva una grande ipoteca sull’esito finale.

Partita anomala quella della Lazio stasera. Attendeva un Milan incapace di fare gioco. Un tiro deviato del Profeta e una bomba di Candreva chiudevano la prima frazione sull’esagerato punteggio di 2-0. É pur vero però che la Lazio due tiri li ha fatti, mentre il Milan ha avuto la possibilità di pareggiare soltanto con El Shaarawy subito dopo il goal di Hernanes ma, Dias salvava in scivolata un goal già fatto.

Dar Ciriola asporto

Match che risentiva del doppio turno delle nazionali e soprattutto i centrocampisti non correvano moltissimo. Tutti tranne Gonzalez, a cui va una menzione particolare. L’unico centrocampista della Lazio a tener botta ai bravi interditori rossoneri, De Jong e Nocerino su tutti. Ledesma e Mauri non hanno avuto vita facile e spesso Montolivo, soprattutto nella seconda frazione, ha fatto ciò che voleva. Ma lui, El Tata Gonzalez, sangue sudamericano, ha corso per quattro e l’Olimpico tutto l’ha omaggiato a dovere quando è uscito al settantesimo per Cana.

Vittoria pesantissima quella di stasera con la Lazio che sale a diciotto punti recuperando tre punti ai campani sconfitti a Torino 2-0. Ora Giovedi si giocherà in Grecia per il terzo turno di Europa League, poi Domenica a Firenze e ancora il turno infrasettimanale in casa contro il Toro e a seguire tutte le altre.

Lazio
Bizzarri 5,5. Il forfait di Marchetti all’ultimo lo trova impreparato.
Konko 6. Bravo come al solito nonostante il velocissimo El Shaarawy.
Dias 7. Salva un goal fatto sulla linea e tiene bene su Pazzini.
Biava 6,5. Stringe i denti ma, nonostante tutto, fa il suo dovere contro avversari molto preparati.
Lulic 6. In ripresa. Cala dopo il sessantesimo.
Ledesma 5,5. Bloccato da Nocerino e Boateng. Gioca pochi palloni.
Gonzalez 7,5. Torna dopo un viaggio intercontinentale e corre come un pivello. Generoso. (Dal 70′ Cana 5,5. Niente di che).
Candreva 7,5 Un altro goal da campione, un’altra prestazione super. (Dal 82′ Brocchi sv)
Hernanes 7. Marcato a uomo soffre più del solito ma comunque risulta sempre decisivo.
Mauri 6. Buon filtro tra le linee. (Dal 57′ Cavanda 5. Mai cambio fu più sbagliato. Soffre Abate e dalla destra fioccano cross a valanga).
Klose 7. Un’altra rete decisiva. Un campione.

Milan
Amelia 5
Abate 6,5
Bonera 5
Yepes 5
Antonini 5 (Dal 85′ Bojan sv)
Nocerino 6,5 (Dal 51′ Pato 5,5)
De Jong 6,5
Montolivo 7
Boateng 5 (Dal 46′ Emanuelson 6,5)
El Shaarawy 7
Pazzini 6

Arbitro
Tagliavento di Terni 6,5 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti