Sport  

La Lazio perde immeritatamente il derby

Prima immobilizza la Roma poi la sorte gli gira le spalle. Cassetti la punisce nel finale
di Marco Piervenanzi - 7 Dicembre 2009

Finisce uno a zero per la Roma il derby della capitale. Un risultato che suona come un dazio eccessivo per questa Lazio che comunque gestisce la gara nella maniera migliore.
A molti era sembrata, prima del fischio di inizio una decisione rinunciataria quella di Ballardini di schierarsi con la nota difesa a cinque. Ma a dire il vero più che questo modulo difensivo non ha convinto l’ostinazione nello schierare una sola punta, Zarate, per provare ad impensierire la difesa romanista.
E pensare che la Roma non da’ l’idea di essere una squadra stratosferica, anzi, per gran parte della gara non riesce ad organizzare una manovra credibile.
Matuzalem e Mauri a sostegno di Maurito non producono grandi occasioni da rete ma affollano la tre quarti avversaria mandando i giallorossi in confusione.
Baronio e Brocchi pressano e provano a far ripartire la squadra con ardore. Il primo tempo si chiude sullo zero a zero.

Nel secondo tempo entra Foggia al posto di Matuzalem. La Lazio puo’ accelerare ma perde un centrocampista di qualità. L’occasione più ghiotta arriva con Zarate al quarto d’ora che prende un palo e poi nel rimbalzo la palla finisce sui piedi di Mauri il quale spara piatto su Julio Sergio che con un intervento felino compie il miracolo.
Tutto il settore nord si infiamma, vuole la vittoria, la Roma sembra alle corde. Poco dopo, appena la Lazio molla la presa sull’avversario arriva Cassetti che raccoglie in area un cross di Vucinic da destra. Palla colpita addirittura male ma che si infila alla destra di Muslera incolpevole. E’ il minuto 77 (come il numero di maglia del giocatore giallorosso).
Poi la Roma va al tiro un altro paio di volte e finisce in dieci con espulsione di Pizzarro.

Punizione severissima per i biancocelesti che per questa volta non ci permette di dire che è solo colpa di Ballardini a cui servirebbe un po’ di fortuna, quella che non manca al nemmeno tanto geniale Ranieri.

Il tabellino del derby Roma – Lazio 1-0

ROMA: Julio Sergio; Burdisso, Mexes (44’pt Cassetti), Juan, Riise; De Rossi, Pizarro; Perrotta, Menez (1’st Brighi), Vucinic (45’st Taddei); Totti. A disposizione: Doni, Andreolli, Baptista, Okaka. All. Ranieri

LAZIO: Muslera; Radu, Diakitè, Stendardo, Lichtsteiner, Kolarov; Brocchi, Baronio (44′ Dabo), Mauri (37’st Rocchi); Matuzalem (1’st Foggia); Zarate. A disposizione: Berni, Siviglia, Meghni, Makinwa. All. Ballardini.

ARBITRO: Rizzoli
MARCATORI: 34’st Cassetti
NOTE: espulso al 40’st Pizarro (R); ammoniti Menez, Stendardo, Mexes, Baronio, Pizzarro

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti