Sport  

La Lazio strappa un pari a Napoli

Complici i partenopei, sotto tono, i capitolini provano a rimettersi in moto
di Marco Piervenanzi - 23 Novembre 2009

Napoli 22/11/2009 Stadio San Paolo. Napoli-Lazio Kolarov contrastato da Maggio. Foto-Gmt.

Uno zero a zero che nessuno si aspettava. Davvero scialbo.

Il Napoli sottotono si schiera con il classico 3-5-2. La Lazio lo imita, Ballardini decide di giocare a specchio. Punta al pari dall’inizio la squadra biancoceleste. E si vede.

In attacco Zarate e Cruz con dietro Foggia più dietro. Il ritmo gara è lento. Il Napoli non impensierisce la Lazio. I capitolini fanno lo stesso. Solo un episodio importante, che fa discutere. Su tiro di Zarate, in area Rinaudo alza il braccio a protezione del corpo. L’arbitro sorvola sull’episodio, Zarate protesta e si fa ammonire.

La gara è noiosa, il Napoli non decolla, alla Lazio in crisi non sembra vero e si adegua.

La stessa identica cosa accade nel secondo tempo. Sostituzioni di qua e di là non cambiano la musica. Solo un gestaccio di Rinaudo su Cruz in area e un mani dell’argentino in area laziale fanno reclamare qualche decisione da parte dell’arbitro che avrebbe potuto cambiare il senso della partita da una parte e dall’altra ma sostanzialmente il pari rispecchia fedelmente quanto visto in campo.

La Lazio torna a casa con un punto, le sue concorrenti giù in basso fanno più di lei. La situazione è abbastanza preoccupante. Domenica c’è il Bologna all’olimpico e poi c’è la Roma ieri vincente grazie al ritrovato Capitano.

NAPOLI-LAZIO 0-0

Adotta Abitare A

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Rinaudo; Maggio, Pazienza (dal 24´ s.t. Denis), Gargano, Zuniga (dal 13´ s.t. Datolo); Hamsik, Lavezzi; Quagliarella (dal 29´ s.t. Cigarini). (Gianello, Grava, Contini, Pià). All.: Mazzarri.

LAZIO (3-4-2-1): Muslera; Cribari (dal 24´ s.t. Diakite), Stendardo, Radu ; Brocchi, Baronio, Mauri, Kolarov; Foggia (dall´11´ s.t. Lichtsteiner), Zarate; Cruz. (Berni, Del Nero, Eliseu, Meghni, Rocchi). All: Ballardini. ARBITRO: Saccani di Mantova.

AMMONITI: Pazienza (N), Mauri (L), Cruz (L), Stendardo (L) e Cannavaro (N) per gioco scorretto; Zarate (L) per proteste; Gargano (N) e Radu (L) per reciproche scorrettezze.

NOTE: spettatori 50.000 circa. Angoli: 6-5 per la Lazio. Recupero: p.t. 3´, s.t. 4


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti