Sport  

La Lazio strappa un punto alla Juventus di Zac

Rigore inesistente per Del Piero e pari di Mauri: la Lazio va avanti
di Marco Piervenanzi - 31 Gennaio 2010

Alla gara entrambe arrivano con non pochi guai. La Lazio in piena zona B e la Juve con il neo allenatore Zaccheroni che condurrà la squadra almeno fino a giugno dopo la lunga telenovela Ferrara.
Inizio deciso della Juve, al 5′ minuto circa, c’è una palla in area laziale e Diego tira debolmente.
All’8′ ci prova Candreva da fuori ma il pericolo per Muslera è lieve.
Al 20′ un missile di Diego mette in difficoltà Muslera che respinge. Ci prova allora Sissoko ma Kolarov blocca il tiro.
La Lazio non c’è. A dire il vero nemmeno i padroni di casa sembrano irresistibili. La gara è lenta. Al 24′ su punizione da molto lontano Kolarov spara fuori.
Al 27′ Diego si fa anticipare in area, cade ma non è rigore. Al 30′ prima Candreva e poi Diego tirano tra le gambe dei laziali arroccati dietro.
E’ il 32′ e Kolarov su punizione, versante destro, spara alto. Al 37′ ci prova ancora la Juve ma niente da fare.
Ma l’azione più nitida è laziale al 38′: Zarate sdraia Cannavaro e mette al centro una palla per Mauri che prova a piazzarla ma Manninger para.
La Lazio prende coraggio e non subisce più di tanto.
Al 43′ Dabo su punizione non impaurisce la porta juventina.
Al 44′ Candreva da fuori tira ma spara alto.

Riprende il secondo tempo e cresce d’intensità la gara. Al 51′ Del Piero impegna Muslera.
Al 53′ Diego da sinistra prova il tiro e trova il palo.
Al 57′ Del Piero cade in area e qualcuno prova a chiedere il rigore ma l’azione era regolare.
La Lazio soffre un pò, al 64′ è ancora la Juve in area ma niente di preoccupante per la Lazio.
Al 68′ Del Piero guadagna un rigore che pero’ non c’è. Saccani si sbaglia di grosso. Ma è gol della Juve perché Del Piero dal dischetto non sbaglia.
La Lazio cambia: esce Dabo ed entra Rocchi. Poi esce Firmani ed entra Lichsteiner.
Ma il giusto pari laziale arriva al 77′: Zarate inventa un cross in area, raccoglie Mauri che spara in porta e trova il gol.
Un minuto dopo entra Siviglia al posto di Mauri che durante l’esultanza si è ferito alla testa perché spinto da Baronio si è scontrato con Rocchi.
La gara si avvia verso i minuti finali. Esce del Piero e la partita volge al termine.

Un pari per i biancocelesti serve per muovere la classifica. Domenica c’è il Catania ed è scontro diretto.

Il tabellino di Juventus Lazio 1-1

JUVENTUS: Manninger, Cannavaro, Chiellini, De Ceglie, Grygera, Candreva, Diego, Felipe Melo (76′ Caceres), Sissoko, Amauri, Del Piero (89′ Paolucci). A disp.: Chimenti, Legrottaglie, Zebina, Giovinco, Marrone. All.: Zaccheroni.

LAZIO: Muslera, Diakite, Kolarov, Radu, Stendardo, Baronio, Dabo (76′ Rocchi), Firmani (77′ Lichtsteiner), Mauri (82′ Siviglia), Cruz, Zarate. A disp.: Berni, Sevieri, Makinwa. All.: Ballardini.

RETI: 70′ Del Piero (rig.), 79′ Mauri

ARBITRO: Saccani di Mantova
NOTE: ammoniti Felipe Melo, Sissoko, Grygera, Baronio, Diakite. Recupero 5′ st.

Adotta Abitare A

Juventus – Lazio 1-1 – HIGHLIGHTS AMPIA SINTESI RAI SPORT


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti