La Pallavolo Laziale protagonista in Serie B

Tutti i CT rappresentati tra novità e conferme
Aldo Zaino - 21 Gennaio 2021

Tra new entry e conferme ripartono sabato 23 gennaio 2021 i campionati di Serie B. Il Lazio è una delle regioni maggiormente rappresentate nella categoria nazionale con ben 20 formazioni al via: 10 in B maschile, 3 in B1 femminile e 7 in B2 femminile.

Sono tre le novità rispetto alla stagione precedente: il Volley Life Viterbo e la Volley Team Monterotondo sono salite dalla Serie C maschile alla Serie B, nel femminile l’Icom C88 Cisterna è stata promossa in B1, così come la Fenice ha compiuto il salto dalla C alla B2. Tutte le altre 16 squadre militavano già in Serie B nel 2019-20, con la JVC Civita Castellana, la Lazio e il Volleyrò che cercheranno di riallacciare il filo con l’alta classifica interrotto a febbraio 2020 dalla pandemia. Sono rappresentati tutti e 4 i comitati territoriali del Lazio: il CT Roma con Isola Sacra, Genzano, Monterotondo, Virtus Roma, Fenice (sia in BM che in B2F), Lazio, Roma7, Volleyrò, Andrea Doria, Volley Friends, Unit Pomezia e Volley Group, il CT Viterbo con Orte, Volley Life, Civita Castellana, Vbc Viterbo e Civitavecchia, il CT Latina con Cisterna e il CT Frosinone con Sant’Elia.

“In campo sarà grande spettacolo – le parole di Andrea Burlandi, presidente della FIPAV Lazio – in virtù delle difficoltà legate all’emergenza sanitaria è estremamente importante vedere di nuovo in campo la Serie B, dopo la ripartenza della Serie A. La Serie C, come già annunciato, seguirà a febbraio completando il quadro dei campionati di preminente interesse nazionale. L’obiettivo è quello di rimettere in moto tutta la pallavolo italiana, sempre nel rispetto delle misure di prevenzione e dei Dpcm, per comunicare un messaggio di speranza e rinascita”

La nuova formula della Federazione Italiana Pallavolo prevede gironi “zonali” per agevolare gli spostamenti tra regioni e province. Le squadre inserite nei sottogironi da 6 squadre ciascuno (inizialmente erano da 12) si affronteranno tra loro in partite di andata e ritorno. Nella seconda fase, le 12 squadre di ogni girone si riuniranno nuovamente in un unico raggruppamento. In questa fase, si incontreranno solo le squadre che non si sono ancora affrontate nella prima fase, e verranno disputate gare di sola andata: 3 in casa e 3 fuori casa per ciascuna squadra. Al termine di questa fase verrà stilata una classifica comprensiva di tutte le 12 squadre del girone. Grazie al nuovo format si manterrà la possibilità di disputare i play off, spostandone la conclusione al mese di giugno 2021.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti