Sport  

La Roma espugna Firenze passando a Destro

di Marco Maestà - 17 Gennaio 2013

I giallorossi superano la Fiorentina al termine di una partita combattutissima che si protrae fino ai supplementari, dove non mancano emozioni ed occasioni, ma che viene sbloccata solo a metà del primo tempo supplementare con il gol di Mattia Destro. 

La  sorpresa arriva dallo schieramento tattico della Roma, che per la prima volta rinuncia al suo dogmatico 4-3-3 e manda in campo un inedito 3-4-3, che  in fase difensiva si trasforma in 5-3-3. I romanisti falcidiati dalle assenze devono fare di necessità virtù e comunque anche dovendo sopperire alle mancanze dei vari Totti Osvaldo e Lamela, non rinunciano mai a proporre gioco d’attacco. La Fiorentina dal canto suo non è squadra sparagnina e contribuisce a rendere la partita avvincente dal primo all’ultimo minuto.   I viola cercano di proporre gioco e verticalizzare velocemente per Toni e Jovetic, ma la Roma rimanendo molto corta  e facendo una buona densità a centrocampo, riesce a limitarne le velleità in attacco. I ribaltamenti di fronte comunque non mancano e Destro e Florenzi sono le vere spine nel fianco dei padroni di casa. A centrocampo soprattutto la Fiorentina commette troppi errori nei passaggi anche a causa del campo che non è in perfette condizioni.    Dopo tanto susseguirsi di emozioni ammonizioni e pali, alla fine se ne conteranno tre per i viola ed uno per i giallorossi, la partita si sblocca solo a metà del primo tempo supplementare quando Destro interrompe l’incantesimo e firma il gol che dona alla sua squadra la semifinale contro l’Inter.     Fiorentina (3-5-2): 89 Neto; 40 Tomovic, 2 Rodriguez, 15 Savic; 11 Cuadrado, 21 Migliaccio, 10 Aquilani, 20 B.Valero, 23 Pasqual; 8 Jovetic, 30 Toni. A disp.: 1 Viviano, 12 Lupatelli, 4 Roncaglia, 31 Camporese, 16 Cassani, 5 Olivera, 7 Pizarro, 19 Llama, 14 Fernandez 92 Romulo, 17 Seferovic, 22 Ljajic. All.: Montella.   Roma (3-4-3): 13 Goicoechea; 29 Burdisso, 5 Castan, 3 Marquinhos; 23 Piris, 16 De Rossi, 4 Bradley, 42 Balzaretti; 15 Pjanic, 22 Destro, 48 Florenzi. A disp.: 55 Svedkauskas, 27 Dodò, 47 Lucca, 11 Taddei, 77 Tachtsidis, Frediani, Ferrante. All.: Zeman.   Arbitro: Rizzoli di Bologna  Assistenti: Faverani – Stefani   Quarto uomo: De Marco   Marcatori:  Destro  7’ pt suppl.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti