Farmacia Federico consegna medicine

‘La Rustica: cercasi marciapiedi’, la risposta del Presidente del consiglio municipale

Marinucci dà il benvenuto al nostro lettore e illustra la cronostoria del quartiere
riceviamo e pubblichiamo - 7 Luglio 2009

Prima di ogni cosa mi è gradito indirizzarLe un affettuoso saluto di benvenuto nel Quartiere La Rustica. Un quartiere nato negli anni ’30 come cooperativa agricola di ex combattenti che ha avuto nel secondo dopoguerra un’espansione come borgata e come tale per anni è stata considerata luogo marginale rispetto alla città consolidata. Luogo in cui l’obsolescenza strutturale e funzionale degli edifici, costruite tra gli anni ’40 e ’60, rappresentava un fattore determinante della mancanza di qualità urbana delle periferie romane.

Successivamente con gli anni il quartiere è stato inserito in un contesto dove l’amministrazione Comunale ha ritenuto di dover rafforzare il segnale d’attenzione verso il recupero urbano della periferia attraverso opere che fornissero presupposti per la rigenerazione strutturale e sociale. Grazie all’attuazione degli strumenti urbanistici, e alle attività politico-amministrative preordinate alla programmazione e trasformazione del territorio, si sta cercando di garantire un maggiore impatto sulla qualità della vita dei cittadini e sul miglioramento dei servizi pubblici nel quartiere.

Negli ultimi anni il quartiere La Rustica, è stato interessato in modo invasivo dai lavori per la realizzazione del tratto Roma – Napoli dell’Alta Velocità provocando disagi profondi ed opposizioni da parte della popolazione residente. Con la complessiva realizzazione delle opere di compensazione TAV viene assunta un’importanza strategica per la riqualificazione del quartiere in particolare per la viabilità, parcheggi e verde pubblico e tra queste opere rientra anche Via Vertunni.

Rispondendo poi al suo grido d’allarme per la mancanza di marciapiedi, Le comunico che via Delia è correlata di tale struttura mentre per quanto riguarda l’allargamento di Via della Rustica è stata già espletata la procedura per l’espropriazione delle aree per pubblica utilità e precisamente da via della Rustica dal civico 144 a Largo Corelli e si sta procedendo con la gara d’appalto per l’affidamento ai lavori. Invece è in itinere l’esproprio per il secondo tratto, da Largo Corelli a Via Galatea.

Con l’auspicio di una proficua collaborazione, colgo l’occasione per inviare cordiali saluti

F.to Il Presidente del Consiglio

Cesare Marinucci
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti