La TARI per la pulizia delle strade è uguale per tutti ma i risultati no

Alessandro Moriconi - 22 Settembre 2021

Quello che vengo a proporre non è il solito pezzo buttato lì in occasione della campagna elettorale per tirarci fuori qualche preferenza. È ovvio che c’è anche questo, ma chi da anni segue i miei articoli e le mie dirette video su Abitare A sa di quanta passione ho sempre dedicato alle tematiche dell’ambiente, del decoro e della pulizia dei nostri Quartieri.

Quello che ho scritto nel volantino scaturisce da una attenta lettura del Contratto di Servizio tuttora vigente e da dove si evincono strada per strada, municipio per municipio, le modalità e la frequenza del servizio di pulizia.

Scorrendo i dati si evince che nella nostra città a parità di pagamento della TARI ci sono strade dove i passaggi di pulizia sono uno zero seguito da decimali al mese e altre dove invece i passaggi di pulizia sono giornalieri ed anche di più.

Qui non si tratta di una sorta di invidia nei confronti dei residenti in strade e quartieri che ricevono più prestazioni da parte di Ama, qui siamo a rivendicare il fatto che pagare allo stesso modo per servizi quasi inesistenti sia un’ingiustizia che sa tanto di truffa e su cui il Campidoglio deve mettere la parola fine.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti