Laboratorio Analisi Lepetit

La XII Crono a coppie di ciclismo in memoria di Giuseppe Armando Macrì

Sabato 15 Ottobre 2011 organizzata dal Gruppo Sportivo Ciclistico Cerbiatto
di Enzo Annucci - 27 Ottobre 2011

Sabato 15 Ottobre 2011 Gruppo Sportivo Ciclistico Cerbiattoin chiusura della stagione ha organizzato la XII Crono a Coppie intersociale in memoria di Giuseppe Armando Macrì.

Il ritrovo al piazzale del Centro carni con partenza alle ore 14.00. Come ogni anno da apripista hanno fatto i bambini. Dopo le foto di rito sono partiti i bambini che hanno percoso per due volte il circuito di 700 metri per un totale di km.1.400 incitati dagli applausi dei genitori e accompagnatori e parenti al seguito.

Hanno poi preso il via le coppie miste Corrado Pestrin e Isabella Claudi, Giuseppe Ruffo e Luisa Lombardi, a seguire i giovani promettenti Damiano Ruffo e Marco Popolini e via via tutti gli altri. Il percorso da ripetere per 6 volte misurava in totale circa km.4.200
Tra le 20 coppie pronte a darsi battaglia, si mettevano in evidenza la coppia formata da Alberto Ficarelli e Bel Domenico Domenico, Carnevale Massimiliano e Francesco Farnesi, Andrea Poletta e Marco Poletta, Stefano Mari e Enzo Annucci Rita Rossi Carlo, Domenico La Rocca. Il miglior tempo lo faceva registrare la coppia formata dal campione Italiano Fabio Simonetti e Sergio Di Natale.

Terminata la gara ha avuto luogo un bel ristoro offerto dal patron Mimmo Cerbiatto con cornetti caldi e bibite varie per la gioia dei bambini ma anche dei grandi.

Un sentito grazie è stato rivolto ai Vigili Urbani del VII municipio che hanno vigilato affinché tutto si svolgesse con la massima sicurezza.

Ed ecco i risultati

Prime tre coppie classificate:
1° Coppia Fabio Simonetti e Sergio Di Natale
2° coppia Carnevale Massimiliano e Francesco Farnesi
3° Coppia Rita Rossi Carlo e Domenico La Rocca
1° coppia mista  Luisa Lombardi e Giuseppe Russo
2° Isabella Claudi e Corrado Pestrin

Dopo la premiazione a cura di Alberto Ficarelli, Fabellini Gino consegnava ai bambini presenti famigliari e quanti erano presenti cornetti offerti dallo sponsor e patron CERBIATTO.  

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti