L’anello perduto: la ferrovia romana dimenticata

Striscia la Notizia ha chiesto spiegazioni riguardo chilometri e chilometri di rotaie nel XIX municipio che terminano nel nulla
di Ilaria Anglani - 4 Maggio 2009

Il campione di bike trial, Vittorio Brumotti, si è recato a Roma per occuparsi di un’altra grande opera pubblica incompiuta: una ferrovia che parte dalla zona Olimpica e termina a Valle Aurelia.

Striscia la Notizia ha mostrato nella puntata del 29 aprile le immagini del servizio che documentano le condizioni in cui si trova la zona appartenente al XIX Municipio: circa 6 km di rotaie abbandonate e divorate dalla ruggine che un tempo facevano parte del progetto di unire Roma in un anello ferroviario.

L’iniziativa di effettuare un riassetto al nodo ferroviario della città risale alla fine dell’800 inizio ‘900. Dopo anni di progetti, di abbandoni e di interruzione dei lavori, per i mondiali di calcio del 1990 sorge la necessità di avere un collegamento ferroviario con lo Stadio Olimpico dunque si utilizza frettolosamente una parte dell’ anello ferroviario realizzato in precedenza, che rimarrà attivo per soli 8 giorni.

Di fronte a tale situazione l’inviato si reca alla sede di Trenitalia per chiedere spiegazioni, ma viene rimbalzato da un responsabile a un altro senza riuscire ad avere spiegazioni. Dopo una lunga passeggiata in cerca di dichiarazioni torna alla sede delle Ferrovie dello Stato e riesce ad incontrarne il dirigente che brevemente accenna al programma di rinascita della ferrovia fantasma di cui si potranno vedere i risultati non prima di 5 anni.

Il link al video di Striscia
http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoll.shtml?2009/04/C_35_video_9269_GroupVideo_filevideo.wmv

Un video su Youtube


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti